Dieta dello yogurt: come depurarsi e sgonfiarsi in soli 5 giorni

Dieta dello Yogurt: come sgonfiarsi in pochi giorni: pazzesco (tantasalute.it)

Articolo aggiornato il 4 Febbraio 2024

Spopola la dieta dello yogurt: ecco tutto quello che bisogna fare per depurarsi e sgonfiare la pancia in pochissimi giorni

La dieta dello yogurt è una dieta lampo, da seguire per soli cinque giorni, che apporta tantissimi benefici alla pelle, all’organismo e anche al peso. Non esistono controindicazioni, eccezion fatta per chi è intollerante al lattosio. Con tale regime alimentare una persona può arrivare a perdere fino a tre chili di peso, si depura e sgonfia la pancia. Va ricordato che, ovviamente, prima di intraprendere qualsiasi regime ipocalorico restrittivo, è bene consultare il proprio medico. Ma andiamo nel dettaglio e scopriamo come funziona.

Dopo giorni di feste o di alimentazione sregolata, è normale sentirsi gonfi e appesantiti. Dopo aver eliminato cibi grassi e ipercalorici, si può pensare ad una dieta lampo che permette di tornare velocemente al peso forma e togliere i chili in eccesso. Ovviamente tale regime alimentare non deve essere prolungato per molto tempo (il consiglio è di cinque giorni) per evitare di avere carenze alimentari. Tuttavia, è assicurato che la dieta dello yogurt apporta tanti benefici grazie al suo alimento principale, che con i suoi fermenti lattici aiuta a regolarizzare l’intestino e a ripristinare la flora batterica contribuendo così a depurare il corpo. Lo yogurt è poi anche un toccasana per la pelle, rendendola luminosa e priva di inestetismi.

Dieta dello yogurt: come funziona e quali regole seguire

Per coloro che intendono iniziare a seguire la dieta, è bene sapere che ci sono alcune regole basilari da seguire. A colazione bisogna bere un bicchiere d’acqua, mangiare 200 grammi di yogurt magro al naturale, un tè verde o un caffè amaro. Si può aggiungere allo yogurt un cucchiaio di cereali integrali oppure di crusca. Come spuntino di metà mattina occorre bere una tazza di tè verde senza zucchero. Nel pomeriggio si può consumare un frutto di stagione, mentre prima di andare a letto è consigliato bere una tisana e mangiare tre prugne secche. Come in ogni regime alimentare bisogna bere sempre acqua – circa 8 bicchieri al giorno – ed evitare alcolici, bibite gassate e zuccherate.

Dieta dello yogurt cos'è
Cosa fare e cosa mangiare nella dieta dello yogurt tantasalute.it

Quando si decide di intraprendere un regime a base di yogurt, lo yogurt da scegliere è sicuramente quello magro che si ottiene con il latte scremato e meglio se al naturale. Non sono consigliati quindi quelli zuccherati o con la frutta. Meglio ancora invece se la scelta ricade su uno yogurt con fermenti lattici vivi, che aiutano a depurare l’intestino.

Il primo giorno inizia con un bicchiere d’acqua a temperatura ambiente accompagnato da 200 grammi di yogurt e un tè o un caffè. A pranzo brodo vegetale o insalata e 300 grammi di yogurt. A cena ancora 300 grammi di yogurt, un minestrone di verdure e qualche frutto secco come due noci o qualche mandorla. Il secondo giorno cambia il pranzo dove bisogna mangiare 50 grammi di riso integrale e una scatoletta di tonno con un contorno di pomodori. A cena invece ritornano i 300 grammi di yogurt e due frutti di stagione. Nel terzo giorno è previsto un pranzo a base di pesce al vapore, circa 200 grammi e delle verdure crude o cotte, mentre per cena i classici 300 grammi di yogurt e una macedonia di frutta. Nel quarto e quinto giorno si continua seguendo lo schema dei giorni precedenti variando un po’ gli alimenti, scegliendo un pesce diverso ( ad esempio il salmone alla griglia) e delle verdure differenti.

Qui trovi tutte le offerte a prezzi bassi su Amazon