Cos’è la dieta del riso e quanti chili può farvi perdere

Articolo aggiornato il 13 Gennaio 2024

La dieta del riso – che, nella sua versione originale, più restrittiva, prevedeva solo riso e frutta – è un regime alimentare esiste da oltre 80 anni e che ancora oggi ha diversi estimatori. Ma cos’è? È efficace come si dice? Scopriamolo insieme!

Che cos’è la dieta del riso?

La dieta del riso è stata creata da Walter Kempner nel 1939 mentre era professore alla Duke University. La teoria di Kempner era semplice: diminuire l’assunzione di proteine attraverso una dieta a base di riso e frutta può ridurre lo stress sui reni e quindi trattare efficacemente l’insufficienza renale.

Kempner riteneva inoltre che la riduzione del sodio e del colesterolo potesse abbassare la pressione sanguigna e migliorare l’insufficienza cardiaca dei suoi pazienti. Di conseguenza, il menu della dieta del riso di Kempner consisteva quasi interamente di carboidrati, con quantità molto basse di proteine e praticamente senza sodio o colesterolo. Erano però consentiti alcuni succhi di frutta contenenti citrato, perché Kempner pensava che potessero contrastare l’acidosi metabolica, una condizione associata alle malattie renali e all’insufficienza renale in cui i fluidi corporei diventano troppo acidi.

Chi seguiva la dieta del riso, infine, riceveva anche un integratore vitaminico per compensare la mancanza di vitamine del gruppo B nel riso bianco.

Dieta del riso per la perdita di peso

Qualche tempo dopo Kempner pubblicò una ricerca sull’effetto della dieta del riso, a base di riso e frutta sul peso, in relazione alla perdita di peso.

Nel suo studio, 106 persone con grave obesità aveva seguito la dieta, unitamente ad alcune indicazioni sull’esercizio fisico e a un supporto motivazionale quotidiano. Tutti i partecipanti hanno perso una consistente quota di pesi corporeo, e molti hanno anche registrato riduzioni significative della pressione sanguigna, della glicemia e dei trigliceridi.

Sebbene mangiare riso sia salutare con moderazione, questa dieta ipocalorica è una dieta con regole rigide, che può portare a una perdita di peso rapida e malsana e a una probabile ripresa del peso. In altre parole, sebbene questo piano alimentare restrittivo possa contribuire a una certa perdita di peso iniziale, probabilmente non è la scelta migliore per perdere chili in modo sostenibile.

dieta del riso
Photo by Pixabay

È meglio il riso integrale o il riso bianco?

La dieta originale di Kempner prevedeva il consumo di solo riso bianco, ma nel corso degli anni la dieta del riso è stata più volte modificata, fino a comprendere la possibilità di mangiare sia riso integrale che bianco (a condizione che non ci siano grassi o sale aggiunti).

La dieta del riso è salutare?

La dieta del riso di Kempner era troppo restrittiva per essere seguita da una persona media. Inoltre, presentava alcune evidenti lacune nutrizionali che avrebbero potuto portare a carenze se non fossero stati forniti i giusti integratori.

Alla luce di tutto questo, è evidente che sarebbe opportuno non tentare di seguire la dieta del riso da soli.

Per rinvigorire il successo di questo regime alimentare è stato più recentemente varato un nuovo aggiornamento di questa dieta, sicuramente più accessibile a un pubblico più ampio. Anche in questo caso, però, non possiamo non condividere con tutti i nostri lettori la necessità di approcciare a un nuovo regime alimentare solo ed esclusivamente dietro un consiglio medico.