Diabete e metformina: i mille vantaggi di questo medicinale

La metformina è il principio attivo che inibisce la produzione di glucosio nel fegato. Ciò significa che ci sarà meno zucchero prodotto dal corpo e, dunque, meno glucosio nel sangue. Questo medicinale è stato ed è ancora rivoluzionario per la cura del diabete di tipo 2.

infermiere misura diabete a paziente
diabete e metformina Foto Pexels | Artem Podrez

La metformina è il principio attivo che inibisce la produzione di glucosio nel fegato. Ciò significa che ci sarà meno zucchero prodotto dal corpo e, dunque, meno glucosio nel sangue. Questo medicinale è stato ed è ancora rivoluzionario per la cura del diabete di tipo 2.

La metformina, inoltre, fa sì che le cellule rispondano meglio all’insulina, ed è quindi il principio attivo ideale anche nei casi di insulino-resistenza. Inoltre migliora la glicemia agendo sull’intestino e sul cervello. Ma scendiamo nei dettagli.

La metformina: il farmaco ideale contro diabete di tipo 2 e insulino-resistenza

misuratore glicemia e medicina
metformina
Foto Unsplash | Diabetesmagazijn.nl

La metformina abbassa la glicemia in diversi modi: assicura che il fegato produca meno glucosio, che l’intestino assorba meno glucosio dal cibo e che le cellule del corpo, ad esempio nel fegato, rispondano meglio all’insulina.

Questo è il farmaco di prima scelta per le persone in sovrappeso con diabete di tipo 2.

Gli unici a non poter prendere la metformina sono pazienti con grave insufficienza renale.

Secondo gli esperti la metformina è un farmaco moderno e molto sicuro. Può essere utilizzata in qualsiasi stadio del diabete, da sola o in combinazione con altri principi attivi.

I vantaggi della metformina

Ad oggi c’è molta esperienza con la metformina. Ecco perché la terapia farmacologica per il tipo 2 inizia quasi sempre con essa. Può anche essere combinato bene con altri farmaci per abbassare lo zucchero nel sangue. Inoltre la metformina:

  • riduce il rischio di malattie cardiovascolari;
  • pare abbia anche un effetto anti-cancro;
  • sembra avere un effetto positivo sui sintomi del Covid;
  • non porta aumento di peso.

Come sempre, segui attentamente il programma del tuo medico quando si tratta di dosaggio. Ciò consente al corpo di abituarsi alla metformina.

Due studi dimostrano la superiorità del principio attivo rispetto ad altri. È più efficace e prolunga la vita.

I ricercatori statunitensi della Harvard Medical School di Boston volevano saperne di più. Per il loro studio, che è stato pubblicato sulla rivista Jama Internal Medicine, hanno valutato i dati di una grande compagnia di assicurazione sanitaria nazionale.

Conclusione: secondo le linee guida, la terapia per il diabete di tipo 2 dovrebbe essere iniziata con metformina.

Anche un secondo studio, apparso sulla rivista Diabetes, Obesity and Metabolism, vede chiari vantaggi nell’uso di questo principio attivo: le persone con diabete di tipo 2 che sono state trattate con il primo farmaco metformina hanno avuto successivamente un tasso di mortalità inferiore rispetto ai pazienti che hanno assunto sulfoniluree.

Inoltre, negli ultimi anni sono state scoperte altre proprietà favorevoli della metformina: “Ci sono indicazioni che la metformina riduca il rischio di infarto”, riferisce il Prof. Dirk Müller-Wieland, portavoce dei media del DDG. Anche la protezione contro il cancro è attualmente in discussione.