Demenza, tra le cause colesterolo e pressione

Uno studio dell’Università della California ha evidenziato come le malattie cardiovascolari, il colesterolo e l’ipertensione, potrebbero essere le cause della demenza senile

da , il

    Demenza, tra le cause colesterolo e pressione

    Recenti studi hanno evidenziato come la demenza senile, possa essere causata da problemi di colesterolo e pressione alta. I ricercatori dell’Università di California-Davis, hanno condotto degli studi sul collegamento tra i problemi cardiovascolari e le forme di demenza che possono sopraggiungere nelle persone anziane. Quindi secondo il dottor Owen Carmichael, ricercatore dell’Università della California, i problemi vascolari sono responsabili dell’influenza sulla capacità di pensare, sulla riduzione di alcune capacità cognitive, molto spesso presenti ad una certa età.

    I risultati dello studio

    Sulla base di questi studi, il dottore sta partecipando ad un’altra ricerca: il deterioramento cognitivo è dovuto a riduzione della capacità di memoria, con a capo le malattie cardiovascolari. Gli esami clinici sono stati condotti su pazienti, monitorati per tre anni, a cui sono stati effettuati risonanze magnetiche, per verificare il tessuto cerebrale danneggiato dal mancato apporto di ossigeno e nutrienti. I vasi sanguigni sono impossibilitati a mantenere costante il trasporto di sangue, a causa del colesterolo alto e di altre malattie cardiovascolari.

    I ricercatori continueranno lo studio, per dimostrare come i fattori cardiovascolari possano provocare il declino della memoria, del pensiero, e di altre abilità. Conoscere l’azione del colesterolo e della pressione alta su una determinata area del cervello (sostanza bianca) è uno dei punti chiave che gli studiosi vogliono approfondire. Il dottor Owen Carmichael ha sottolineato che si dovrà lavorare molto per giungere a delle conclusioni su un possibile screening.