Crusca, i benefici di un alimento spesso sottovalutato: perché inserirla nella dieta

Crusca macinata benefici
La crusca inserita in una dieta bilanciata è un toccasana per la salute – Tantasalute.it

Articolo aggiornato il 27 Febbraio 2024

La crusca è una parte fondamentale del chicco di cereali, si tratta una fonte preziosa di fibra, proteine, vitamine e minerali, che garantisce una serie di benefici per la salute.

La crusca, spesso scartata, si rivela un’importante prodotto alimentare per completare in modo corretta l’alimentazione e rendere più salutare la dieta quotidiana. Un valido alleato di salute e benessere, in questo articolo trovi tutti i vantaggi che si possono ottenere aggiungendo la crusca negli alimenti.

Si sente spesso parlare di crusca ma non tutti sanno esattamente cos’è e perché viene consigliata dai nutrizionisti. Facciamo chiarezza spiegando i benefici delle fibre.

La fibra è essenziale per un’alimentazione sana e nutriente: i benefici

La fibra contenuta nella crusca aiuta a mantenere un corretto funzionamento del sistema digestivo, prevenendo la stitichezza e i disturbi intestinali. Inoltre, la crusca può apportare un senso di sazietà, che aiuta a controllare la fame e mantenere il peso forma.

Crusca proprietà
Crusca, i benefici nell’alimentazione – Tantasalute.it

La presenza di vitamine nei chicchi di cereali viene spesso distrutta durante il processo di raffinazione, ma la crusca ha ancora una quantità significativa di vitamine del gruppo B, importanti per il corretto metabolismo cellulare e per la salute del sistema nervoso. Inoltre, la crusca è una fonte preziosa di minerali come ferro, calcio e magnesio, che contribuiscono alla salute delle ossa e dei tessuti del corpo.

La crusca può essere utilizzata in diverse ricette, come pane, biscotti, cereali da colazione e barrette di snack. Può anche essere aggiunta ai frullati, alle zuppe e ai piatti di verdure per un tocco extra di fibra e nutrimento. Per coloro che seguono una dieta vegana o vegetariana, la crusca può essere una fonte di proteine di origine vegetale, essenziali per la salute muscolare e tissutale.

Aggiungere la crusca alla tua dieta quotidiana può aiutare a stabilizzare la glicemia, mantenere il peso forma e fornire un boost di energia. Tuttavia, è importante fare attenzione alle quantità di fibre che si consuma, in quanto un eccesso può causare problemi di digestione e bloccare l’assorbimento di nutrienti importanti. In genere, si consiglia di aggiungere circa una o due cucchiai di crusca alla dieta ogni giorno.

Inoltre, è importante scegliere la fibra con origine dai cereali integrali biologici, per evitare l’assunzione di pesticidi e altre sostanze tossiche utilizzate durante la coltivazione. È possibile trovare la crusca di grano integrale, avena, riso, segale e altri cereali in negozi di alimentazione naturale o online.

Infine, la crusca non può essere considerata un rimedio miracoloso per la salute, ma deve essere vista come parte di una dieta equilibrata e sana. Naturalmente da sola non è sufficiente per una corretta nutrizione, è importante combinare la crusca con altri alimenti nutritivi come frutta e verdura, proteine magre e grassi salutari per ottenere i massimi benefici per la salute.