Crampi alle gambe durante la notte: cause, cosa fare e come curare il problema

Crampi alle gambe cause
I crampi alle gambe durante la notte possono essere molto dolorosi: quali sono le cause – tantasalute.it

Articolo aggiornato il 23 Ottobre 2023

I crampi alle gambe durante la notte non ti danno tregua? Ecco perché si verificano e come curare il problema.

Non di rado può capitare di soffrire di crampi alle gambe durante la notte. Un fastidio molto doloroso che può essere il campanello d’allarme di qualche disturbo più o meno grave.

Si verificano all’improvviso disturbando il sonno e provocando dolore: i crampi alle gambe durante la notte possono essere molto fastidiosi. Questi implicano delle contrazioni muscolari involontarie a livello del polpaccio, del piede o della coscia. Provocano a volte l’impossibilità di muovere per alcuni istanti quel muscolo, che diventa rigido e testo.

Crampi alle gambe: come prevenirli, curarli e quali sono le cause

Nel momento in cui si verificano i crampi alle gambe durante la notte, non bisogna farsi prendere dal panico ma mettere in atto delle semplici strategie per lenire il dolore con facilità.

Crampi alle gambe: cura e prevenzione
Come curare e prevenire i crampi alle gambe durante la notte – tantasalute.it

Prima di tutto si può allungare il muscolo colpito dal crampo oppure massaggiarlo con un olio essenziale. Si può anche mettere del ghiaccio sopra al muscolo colpito o, in alternativa, usare il calore, quindi fare un bagno caldo o usare una borsa dell’acqua calda da applicare sulla parte del corpo colpita. Fondamentale è poi reidratarsi bevendo acqua con del bicarbonato sciolto al suo interno (se non si soffre di ritenzione idrica o pressione alta), una bibita con sali minerali o semplicemente dell’acqua.

Per prevenirli, invece, si può fare un bagno caldo dopo aver fatto sforzo fisico eccessivo (che abbiamo visto essere una causa di questo disturbo), aggiungendo nell’acqua del sale da cucina. Poi è necessario bere acqua a sufficienza durante la giornata e apportare sali minerali consumando la giusta quantità di frutta e verdura ogni giorno. Anche l’utilizzo di integratori di magnesio e potassio può aiutare. Praticare attività fisica regolare è un altro presidio importante, ma senza strafare.

Così come può servire fare una piccola sessione di 10-15 minuti di stretching prima di andare a dormire. Infine, se possibile, è consigliabile dormire con le gambe sollevate su un cuscino. Insomma, con pochi accorgimenti e rimedi naturali puoi dire addio ai dolorosi crampi alle gambe durante la notte.

Sono diversi i motivi che possono causarli:

  • carenza di sali minerali
  • insufficiente apporto di sangue ai muscoli
  • bassa funzionalità dei nervi
  • disidratazione
  • sforzo muscolare e attività sportiva eccessiva
  • gravidanza
  • patologie neurologiche (come la malattia del motoneurone, la neuropatia periferica, sindrome della gambe senza riposo)
  • malattie del fegato
  • infezioni (tetano ad esempio)
  • contaminazione da tossine (come mercurio e piombo)

Se si verificano spesso, è opportuno chiedere un consulto con il proprio medico per capire come trattarli, ad esempio puntando su una migliore alimentazione o su esercizi di stretching specifici per rilassare i muscoli.

Qui trovi tutte le offerte a prezzi bassi su Amazon