Ecco cosa succede al tuo corpo se cammini per due minuti dopo aver mangiato

Dopo aver mangiato, impegnarsi a camminare per soli due minuti può apportare dei benefici al nostro organismo, inimmaginabili. Scopriamo tutti i dettagli nell'articolo che segue.

Coppia che cammina sorridente nella natura
Foto Shutterstock | Monkey Business Images

Secondo un nuovo studio scientifico se, dopo aver mangiato, facciamo una breve camminata tra i 2 e i 5 minuti, lo zucchero nel sangue calerà sensibilmente.

Questo terrà maggiormente sotto controllo l’insulina e farà diminuire il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2.  Avreste mai immaginato che andare a fare una passeggiata dopo un pasto potesse avere questo straordinario effetto? Scendiamo nei dettagli.

Breve camminata dopo i pasti: effetti strabilianti sull’organismo

La notizia arriva da una ricerca pubblicata su Sports Medicine, in cui gli scienziati hanno analizzato sette diversi studi per esaminare come anche una camminata leggera possa influire positivamente sulla salute del cuore e sui livelli d’insulina e i livelli di zucchero nel sangue.

Se dopo pranzo o dopo cena, piuttosto che sederci sul divano, facciamo una breve camminata anche di due minuti, i livelli di zuccheri nel sangue caleranno sensibilmente. 

Camminare 10 minuti al giorno allunga la vita delle persone

La camminata è un toccasana non solo per i diabetici. Quando mangiamo un piatto di pasta, per esempio, si innesca un innalzamento degli zuccheri nel sangue e viene rilasciato l’ormone chiamato insulina, che consente al glucosio di lasciare il flusso sanguigno ed entrare nelle cellule, dove viene utilizzato per l’energia.

Ma l’equilibrio tra i livelli di zucchero nel sangue e l’insulina è delicato e può andare fuori controllo rapidamente. Se il corpo ha costanti picchi di zucchero, le cellule possono smettere di rispondere all’insulina e diventare resistenti all’insulina, questa si chiama insulino-resistenza ed è la strada verso il diabete.

È qui che entra in gioco questa nuova ricerca: gli autori dello studio affermano che fare una breve passeggiata dopo i pasti può aiutare a ridurre i livelli di zucchero nel sangue e potenzialmente ridurre le possibilità di sviluppare malattie cardiovascolari o diabete.

Mentre camminare dopo un pasto è ottimale per la gestione della glicemia, fare brevi camminate durante la giornata può addirittura allungare la vita.

Camminare ogni 45-60 minuti, per dieci minuti, sarebbe l’ideale.