Cosa evitare di sera? L’importanza di una cena leggera e salutare

Cena leggera e salutare - TantaSalute.it
Cena leggera e salutare – TantaSalute.it

Articolo aggiornato il 7 Gennaio 2024

All’interno del seguente articolo ci occuperemo di qualcosa di davvero importante per la nostra salute, l’alimentazione.  Nello specifico ci soffermeremo sui cibi da mangiare, e su quelli da evitare, a cena per non incappare in disturbi particolarmente fastidiosi.

Cosa evitare di sera? L'importanza di una cena leggera e salutare
  1. Quando cenare ed alcuni consigli generali
  2. Cosa mangiare a cena
  3. L’utilità degli infusi

Mangiare cibi pesanti, di difficile digestione, può non solo gonfiarci e farci ingrassare, ma soprattutto può inficiare negativamente sulla nostra vita in quanto altererà il nostro sonno. Sono numerosi i medici che si occupano dell’importanza del riposo notturno per il nostro organismo, e tutti convengono che un corretto e sano riposo migliori in toto la salute degli esseri umani. Concentriamoci dunque su tali temi mostrando ai lettori i cibi da preferire, e quelli da evitare, di sera, anche sfatando qualche falso mito o leggenda.

Quando cenare ed alcuni consigli generali

Innanzitutto, il consiglio che diamo è quello, e questo vale sempre, di non mangiare troppo tardi, e di cenare, cioè, almeno due ore prima di andare a letto. Quando inseriamo cibo nello stomaco, infatti, questo produce degli acidi necessari ai fini dei processi digestivi, quando ci distendiamo subito dopo aver mangiato si potrebbero verificare episodi di acidità di stomaco e di reflusso gastroesofageo, che alterano la “salute” del nostro sonno.

Quando cenare ed alcuni consigli generali - TantaSalute.it
Quando cenare ed alcuni consigli generali – TantaSalute.it

Sfatiamo anzitutto un mito, mangiare la pasta, ed in generale i carboidrati, non fa assolutamente male, ma ovviamente occhio sempre alle quantità. I nutrizionisti consigliano ai propri pazienti di mangiare leggero e sano, verdure, legumi, pesce, ma anche della pasta, soprattutto quella integrale, sono tutti alimenti che possiamo scegliere di mettere a tavola anche di sera. Ricordiamo che anche il metodo di cottura è molto importante, gli specialisti sottolineano come sia importante scegliere cotture a vapore, al forno, o alla piastra, piuttosto che quelle in olio, come la frittura.  Ricordiamo inoltre di non esagerare coi condimenti, e di preferire sempre un filo d’olio extravergine d’oliva, meglio a crudo che a cotto, rispetto al burro.

Cosa mangiare a cena

Come dicevamo in precedenza mangiare pasta a cena è possibile, soprattutto se non si superano i 50-60 grammi e se i condimenti non sono eccessivamente grassi o pesanti. Alimenti come pollo e tacchino, le cosiddette carni bianche, sono a loro volta molto digeribili, nonché ricchi di proteine, elementi cruciali per la buona salute del nostro organismo. Anche le uova, in particolare quelle sode, sono perfette per la cena grazie alla presenza di alcuni specifici amminoacidi di facile sintetizzazione.

Anche i legumi sono degli alimenti ottimi se mangiati di sera,  questi contengono alte percentuali di proteine vegetali, attenzione però, le persone che soffrono di meteorismo non dovrebbero assumere legumi a cena perché potrebbero aumentare i sintomi del particolare disagio. Come sempre, perfette in ogni occasione, sono le verdure, in particolare quelle “arancioni” come le carote, grazie alla presenza di vitamina C, infatti, questi alimenti conciliano il sonno e garantiscono energia al nostro corpo. Ricordate inoltre di assumere il giusto quantitativo di pesce ogni settimana, in particolare quello azzurro, come lo sgombro e l’alice, ricco di omega 3 e privo di grassi.

L’utilità degli infusi

Particolarmente utili, di sera, possono essere gli infusi, ne esistono moltissimi sul mercato, ma determinate tisane contengono ingredienti che facilitano la digestione e riducono anche il gonfiore. La menta e la camomilla, ad esempio, non solo facilitano la digestione, ma eliminano anche la presenza di gas in eccesso all’interno dell’intestino. Questi infusi possono ormai essere acquistati ovunque, e se non li trovate in un comune supermercato vi basterà recarvi nella farmacia più vicina.