Correre allunga la vita di 6 anni

La corsa e il jogging sono attività fisiche in grado di rallentare l'invecchiamento e allungare la vita. Fare sport con regolarità è un modo per favorire il benessere cellulare e la longevità.

da , il

    Correre allunga la vita di 6 anni

    Oltre a essere una sana abitudine e alleata della linea, la corsa sembra essere un vero e proprio elisir di lunga vita. Combattendo i radicali liberi, attività come corsa e jogging, quindi, riuscirebbero a rallentare l’invecchiamento e a permettere una vita più lunga.

    Sei anni di vita in più

    Secondo una ricerca condotta dagli esperti del Copenhagen City Heart Study la corsa, se praticata con costanza, può essere considerata un elisir di lunga vita.

    In particolare, correre almeno un’ora la settimana, a ritmo moderato, garantisce ottimi benefici per l’organismo, soprattutto in termini di longevità.

    Nessuna corsa straziante, al limite dello sforzo e della sopportazione umana, ma una semplice passeggiata a ritmo più sostenuto: ecco l’ingrediente protagonista della ricetta della longevità, la strategia vincente per vivere più a lungo, secondo la sperimentazione danese.

    Scegliere il jogging come hobby a cui non rinunciare significa allungare l’aspettativa di vita di parecchio, cioè 6,2 anni per gli uomini e 5,6 anni per le donne.

    “I risultati della nostra ricerca ci permettono di rispondere definitivamente alla domanda se il jogging faccia bene alla salute. Possiamo dire con certezza che correre in modo regolare aumenta la longevità.” E la buona notizia è che in realtà non è necessario ‘faticare troppo’ per raccogliere i frutti” ha sottolineato uno dei ricercatori che ha firmato lo studio, che, iniziato nel 1976, ha coinvolto ben 20 mila persone, uomini e donne, di età compresa tra i 20 e i 93 anni.

    Uno studio, quello danese, lungo più di 30 anni, durante il quale i ricercatori hanno analizzato e verificato le possibili relazioni vantaggiose tra diversi tipi di allenamento, di esercizio fisico, e la longevità. L’analisi ha “premiato” la corsa come sport migliore per assicurarsi una vita più lunga e in salute.

    E’ lei, la corsa, che è in grado di migliorare l’assorbimento dell’ossigeno, la sensibilità all’insulina e il profilo lipidico, di contenere la pressione sanguigna e l’aggregazione piastrinica, di dare il supporto giusto alla funzionalità cardiovascolare e immunitaria, di prevenire infarto, sovrappeso e obesità.

    I benefici della corsa

    1) Correre aiuta a bruciare calorie: la corsa è uno degli sport con il consumo energetico più alto, tra le 600 e le 900 kcal all’ora. Ovviamente, i risultati in termini di calorie smaltite dipendono dall’età, dalla costituzione fisica e dalla superficie su cui si corre, ma se cercate uno sport che vi aiuti a tornare in forma la corsa è sicuramente tra i più indicati.

    2) Correre aiuta a mantenersi più sani: la corsa rinforza il sistema cardiovascolare perchè riduce la pressione arteriosa e aumenta il colesterolo buono, quindi è un ottimo aiuto nella prevenzione delle malattie cardiache e del diabete.

    3) Correre tiene lontano lo stress: la corsa aiuta ad allentare le tensioni, fisiche e psicologiche. Per questo è spesso utilizzata dagli specialisti in salute mentale per aiutare i pazienti a superare la depressione e altri problemi psicologici.

    4) Correre migliora la salute delle articolazioni: la corsa rinforza le cartilagini e i legamenti intorno alle articolazioni, ovviamente in assenza di patologie specifiche. Studi hanno dimostrato che correre 15 minuti al giorno per 3 volte alla settimana riduce del 40% il rischio di osteoporosi.

    5) Correre concilia il sonno: alcune ricerche hanno evidenziato che correre per 30 minuti ogni giorno aiuta a riposare meglio e a combattere l’insonnia, regalando in media un’ora in più di sonno per notte.

    6) Correre aiuta a socializzare: c’è chi sceglie di praticare la corsa in solitudine, ma in molti preferiscono farlo in compagnia. E’ un modo per rafforzare la propria appartenenza al gruppo e per mantenere salda la motivazione perseguendo un obiettivo comune.

    7) La corsa, oltre ad avere effetti positivi sulla resistenza muscolare e a mantenere il corpo in forma, aiuta anche a prevenire l’infarto e a ridurre il rischio di malattie cardiache e fratture. Lo sforzo fisico compiuto durante l’allenamento è in grado di influenzare l’attività dei geni anti-apoptotici, i quali impediscono che si verifichi la distruzione delle cellule.

    Correre fa bene, anche con la pioggia!

    er non rinunciare all’attività fisica, si può ricorrere alla corsa anche con la pioggia. In effetti va tenuto presente che i benefici derivanti dal movimento sono tanti e quindi non ci dovremmo scoraggiare di fronte al freddo e alle precarie condizioni del tempo nella pratica di un regolare allenamento. Ecco come affrontare il tutto.

    Non dobbiamo fare altro che usare il buon senso e semplici accorgimenti da seguire, tenendo conto del rischio di incorrere nel raffreddore e della maggiore fatica a cui andiamo incontro. Un sistema da tenere in considerazione è quello che ci dovrebbe portare a sfruttare i percorsi noti e che si caratterizzano per buone condizioni strutturali. In questo senso è meglio evitare le strade sdrucciolevoli a causa della pioggia e del fango. Ne va della nostra incolumità.

    Si può fare sport anche con il freddo. L’importante è dare la giusta importanza al tipo di abbigliamento indossato. Sono da preferire abiti impermeabili e allo stesso tempo in grado di far traspirare la pelle. Cappuccio e scarpe impermeabili e antiscivolo per evitare cadute completano il vestiario di chi sceglie di tenersi in movimento anche sotto la pioggia, per beneficiare degli effetti rilevanti in termini di benessere. Non dimentichiamo a questo proposito che lo sport mette in moto la mente e migliora le attività cognitive.

    Le mani, il viso e il collo devono essere ben coperti anche per migliorare la circolazione sanguigna e si deve badare a proteggere le prime vie aeree. È bene rimandare gli esercizi di stretching al momento in cui saremo a casa e ci saremo cambiati. E se vogliamo, meglio il fitness in compagnia.