Come si può rendere il cibo più sano?

Per rendere il cibo più sano, bisognerebbe aggiungere le fibre alimentari ad ogni pasto. Queste possono essere aggiunte agli alimenti, rendendole più nutrienti e più sani allo stesso tempo, senza modificarne il colore, la consistenza o il gusto.

Insalata con verdure, carote e uova
Come rendere il cibo sano Foto Pexels | Cats Coming

Per rendere il cibo più sano, bisognerebbe aggiungere le fibre alimentari ad ogni pasto. Queste possono essere aggiunte agli alimenti, rendendole più nutrienti e più sani allo stesso tempo, senza modificarne il colore, la consistenza o il gusto.

Come rendere i cibi più sani con le fibre alimentari?

Insalata con olive  e crostini di pane
Insalata cibo sano
Foto Pexels | Dana Tentis

Le fibre possono aiutare a rendere più sani i cibi. Le fibre alimentari non vengono digerite nell’intestino umano. Tuttavia, possono migliorare la salute e la funzione dell’apparato digerente e proteggere dall’obesità, dal diabete di tipo 2 e da alcune malattie cardiovascolari, affermano gli esperti.

Come puoi aggiungere più fibre ad ogni pasto?

  • Prediligi i cereali integrali al 100%;
  • Varia le proteine. Oltre a quelle di origine animale, scegli i legumi, ricchi di proteine e anche di fibre;
  • Inserisci frutta o verdura in ogni pasto;
  • Mangia più frutta secca e semi;
  • Se fai fatica ad aggiungere fibre ai tuoi pasti, puoi valutare di ricorrere a un integratore di fibre;
  • Bevi ogni giorno una buona quantità d’acqua;
  • Sostituisci i prodotti con farina bianca, con quelli integrali.

Quali sono i vantaggi di un’alimentazione ricca di fibre?

Le strutture fibrose in bocca fanno sì che il cibo debba essere masticato più intensamente e più a lungo.

La fibra aggiunge volume a un pasto senza aggiungere calorie, garantisce un tempo di permanenza più lungo nello stomaco e favorisce così la sensazione di sazietà.

Le fibre legano l’acqua nell’intestino e quindi garantiscono un aumento del volume delle feci. Il conseguente aumento dello stimolo sulla parete intestinale stimola il movimento intestinale e quindi accorcia il tempo in cui il chimo rimane nell’intestino. La consistenza delle feci migliora e la stitichezza si verifica meno frequentemente.

Studi scientifici hanno dimostrato che i pasti ricchi di fibre portano a una riduzione dei livelli di zucchero nel sangue nei diabetici. La ragione di ciò è che la fibra ritarda l’assorbimento dei carboidrati dall’intestino nel sangue. I batteri positivi del colon richiedono fibre solubili per il nutrimento e le scompongono quasi completamente in acidi grassi a catena corta.

Sono raccomandati 30 g di fibre al giorno per gli adulti. Puoi raggiungere facilmente questa quantità aggiungendo alla tua dieta cinque porzioni di frutta e verdura/legumi, una porzione di cereali, due o tre fette di pane integrale e una porzione di patate, pasta integrale o riso integrale.