Come favorire la digestione in estate e restare freschi

Una sana digestione è fondamentale per la salute e il benessere del nostro organismo anche in estate. Le temperature estive forniscono calore e supportano la funzione del metabolismo basale. Scopriamo come favorire la digestione in estate e restare freschi.

caraffa acqua, ghiaccio, limone e menta
Foto Pixabay | PhotoMIXCompany

Una sana digestione è fondamentale per la salute e il benessere del nostro organismo anche in estate. Le temperature estive forniscono calore e supportano la funzione del metabolismo basale.

Ma quando fa troppo caldo, aumenta la necessità di rinfrescarsi e ristorarsi. Bevande fredde (ci raccomandiamo che non siano ghiacciate, potrebbero causare una spiacevole congestione), gelati o insalate sono l’ideale nelle giornate calde. Scendiamo nei dettagli e vediamo come favorire la digestione in estate.

In estate la digestione è più difficile, perché?

Alcuni cibi e bevande, non solo apportano al corpo un agognato raffreddamento, ma soprattutto aiutano a digerire meglio.

D’estate l’apparato digerente viene privato di molto calore ed energia a causa di bagni in acqua fredda, costumi da bagno bagnati o a causa dell’utilizzo dell’aria condizionata.

Questo freddo mette a dura prova il naturale processo di digestione, che invece ha bisogno di calore. Ecco perché spesso, in estate, molti di noi soffrono di mal di pancia, crampi, flatulenza, bruciore allo stomaco, senso di pesantezza sullo stomaco.

Questi sono tutti segni che la digestione soffre di stress a causa del freddo “forzato” a cui sottoponiamo l’organismo per provare ristoro.

Ecco semplici consigli su come favorire la digestione in estate e rimanere freschi

I cibi freddi mettono a dura prova il calore che serve per digerire. Cosa c’è di più bello che regalarsi un delizioso gelato in una calda giornata estiva? Questo rinfresca il corpo dall’interno e ti mette di buon umore. Ma c’è anche un altro lato della medaglia.

Il gelato, per essere digerito, dovrà essere prima riscaldato dalla digestione e l’alto contenuto di zucchero richiederà ulteriore energia digestiva.

Questo potrebbe provocarci crampi al piloro, il muscolo all’incrocio tra lo stomaco e l’intestino tenue, che inibisce il naturale processo digestivo. Se vogliamo gustare un gelato, meglio farlo dopo pranzo, non dopo cena. In questo modo non appesantiremo la digestione.

Evitiamo le bevande troppo fredde

Il tè freddo e altre bevande fresche sono ristoranti, ma hanno un effetto sulla digestione simile al gelato. Se la bevanda contiene alcol, poi, la digestione sarà ulteriormente indebolita.

La gente del deserto beve tè caldo, quando fa caldo. Sembra assurdo, ma in questo modo si aiuta la digestione e ci si sente meglio. Se non vogliamo proprio bere bevande calde, almeno possiamo berle a temperatura ambiente.

Anche i piatti freddi e apparentemente leggeri, come le insalate, sono molto apprezzati in estate. Tuttavia, insalate e cibi crudi sovraccaricano il sistema digestivo di molte persone. Spesso si riscontrano flatulenza, sensazione di pienezza, acidità.

Con insalate e verdure crude, dovresti assolutamente assicurarti che il cibo sia masticato accuratamente. Al posto delle verdure crude, sarebbe ancora meglio mangiare verdure grigliate, al vapore o arrostite.

Qui trovi tutte le offerte a prezzi bassi su Amazon