Colon Irritabile: la sindrome dalle mille sfaccettature

Colon facilmente irritabile

Sindrome

La diffusione nella popolazione è larghissima e tantissimi sono i fattori esterni che influiscono su questa affezione dell’apparato gastroenterico che è causata da una motilità eccessiva e anormale sia del colon e, a volte, dell’intestino tenue; ecco perché si è deciso di chiamarla in altro modo. Una cosa è certa, chi soffre di sindrome dell’intestino irritabile, può accusare disturbi,periodicamente nel corso dell’anno, isolatamente, o associati a particolari pasti, o particolari periodi di stress, o in concomitanza dell’assunzione di taluni farmaci. Ecco perché, il medico, chiamato ad esprimersi su questa patologia, a volte, sembra non prestare la giusta attenzione al disturbo in se e per se, al punto da sembrare distratto di fronte a ciò che gli raccontiamo riguardo a quanto accusato; non certo per indifferenza, quanto invece, da parte del professionista, nel tentativo di escludere tutta una serie di altre patologie la cui espressione sintomatologica potrebbe coincidere, sovrapponendosi, con i sintomi che dettagliamo e questo, sarà il compito precipuo del paziente; collaborare col medico per giungere ad un inquadramento certo di ciò di cui ci lamentiamo. E, nel farlo, dovremo fornire al nostro medico, un’anamnesi quanto più corretta possibile e soprattutto ricca di particolari che, a prima vista, potrebbero sembrarci banali, ma che invece rivestono un grande significato diagnostico.