Cocco: proprietà benefiche e nutrizionali

Le proprietà benefiche e nutrizionali del cocco sono molteplici. La noce di cocco proviene dalla palma di cocco: pianta tropicale appartenente alla famiglia delle Aracaceae e il cui nome, “Coco”, le venne dato dai primi esploratori spagnoli che la scoprirono. Il cocco pare sia originario dell’Indonesia, ma gli studiosi – ancora oggi – non ne hanno la certezza: ciò che è certo è che la palma di cocco è abbastanza longeva, se si pensa che può superare i 100 anni di vita. Il cocco viene utilizzato in tutte le sue parti, incluse quelle non commestibili: viene, infatti, usato anche per creare cappelli, cesti e molti altri oggetti ancora. Scopriamo di più in merito a questo prezioso frutto tropicale, per sfruttare appieno proprietà e benefici del cocco per la nostra salute.

Questa pagina contiene:

Valori nutrizionali

Cocco

E’ fondamentale conoscere i valori nutrizionali del cocco, il frutto tropicale forse più amato. Si tratta di un alimento molto calorico, caratteristica che lo rende molto nutriente ma che, allo stesso tempo, impone di consumarlo con moderazione per non rischiare di aumentare di peso, specialmente in caso di obesità.

Grazie alla presenza di sali minerali, come il potassio, il cocco ha proprietà rigenerative ed è un’arma importante contro le carenze proprio di minerali.

ElementoQuantità per 100 gr di cocco
Calorie 100gr354 kcal
Carboidrati15 gr
Fibre 9 gr
Zuccheri 6 gr
Colesterolo0 gr
Grassi33 gr
Grassi saturi 30 gr
Grassi polinsaturi 0,4 gr
Grassi monoinsaturi 1,4 gr
Proteine3,3 gr
Potassio356 mg
Sodio20 mg
Calcio14 mg
Magnesio32 mg
Vitamina C3,3 mg

Benefici del cocco

Le proprietà benefiche del cocco non si limitano ai benefici del frutto in sé, ma anche a quelli che interessano i prodotti derivati, come l’acqua di cocco o il latte di cocco. La prima si ricava dalla noce di cocco quando è ancora verde ed è una bevanda ricca di sali minerali e dalla capacità molto dissetante; il latte, invece, è un prodotto della polpa di cocco che può essere paragonato al latte di riso o di mandorle. Molto ricco e nutriente, il cocco ha anche molte altre proprietà, scopriamole tutte.

Proprietà per il sistema immunitario

Il cocco – in special modo, l’acqua di cocco – ha la capacità di rafforzare il sistema immunitario. Questo frutto contiene amminoacidi, fibre, zuccheri, molti sali minerali – come ferro, potassio, rame, zinco, fosforo, sodio e magnesio – e vitamine, come quelle del gruppo B, la vitamina C, la vitamina E, la K e la J.

Proprietà depurative

Il cocco è, inoltre, di aiuto per chi soffre di problemi di meteorismo gastrointestinale e, per la stessa ragione, è ottimo per depurare l’organismo: è indicato, infatti, per chi soffre di problemi urinari ed è in grado di eliminare le tossine presenti nell’apparato digerente, grazie anche all’alto contenuto di acqua e liquidi dall’effetto diuretico.

Proprietà per il sistema nervoso

Bere acqua di cocco ha effetti benefici sulla salute del sistema nervoso: contiene, infatti, una sostanza chiamata “acido laurico”- contenuta anche nel latte materno – che favorisce lo sviluppo del cervello.

Proprietà contro carenze di sali minerali

Per via dell’alto contenuto di sali minerali, il cocco – in special modo, il potassio – rappresenta un valido alleato nel caso in cui occorra reintegrare sali minerali nell’organismo; ciò è particolarmente utile nella stagione calda oppure dopo sforzi fisici come quelli derivanti dall’attività fisica.

Proprietà contro debolezza e nervosismo

Sia la presenza di vitamina B che di vitamina C, rendono il cocco un ottimo alimento per combattere disturbi come la debolezza o il nervosismo.

Proprietà digestive

Il cocco contiene moltissima acqua, pochi grassi, vitamine, sali minerali e microelementi in grado di favorire la digestione.

Proprietà rigenerative

Per via della sua ottima composizione, il cocco pare abbia, inoltre, delle ottime proprietà rigenerative a livello cellulare. Infine, ricordate che, per verificare la freschezza del cocco, occorre scuoterlo e accertarsi della presenza di acqua al suo interno.

Controindicazioni

Il cocco non ha particolari controindicazioni, ovviamente è bene non consumarlo in caso di allergie o intolleranze. E’ consigliato, poi, un consumo non eccessivo in quanto si tratta di un frutto molto calorico, che quindi può far ingrassare; per lo stesso motivo, meglio evitarlo in caso di obesità o forte sovrappeso.