La cefalea può peggiorare il rischio di altre malattie

Soffrire di cefalea cronica potrebbe addirittura triplicare il rischio di soffrire anche di altre patologie. Questo rischio lo corrono soprattutto le persone che soffrono di cefalea a grappolo.

Ragazza bionda con mal di testa
cefalea e altre malattie Foto Pexels | Kindel Media

Soffrire di cefalea cronica potrebbe addirittura triplicare il rischio di soffrire anche di altre patologie. Questo rischio lo corrono soprattutto le persone che soffrono di cefalea a grappolo.

Rischio triplicato di soffrire di alcune patologie per chi ha la cefalea a grappolo

 

Ragazza con mani in faccia
cefalea
Foto Pexels | Anna Tarazevichl

Chi soffre di cefalea a grappolo rischia di soffrire anche di altre patologie come:

  • malattie cardiache;
  • disturbi mentali;
  • altre malattie neurologiche.

Lo studio è stato riportato sulla rivista Neurology. La cefalea a grappolo è un mal di testa estremamente doloroso che può ripresentarsi per giorni o settimane. Il mal di testa può durare da 15 minuti a tre ore.

L’autrice dello studio Caroline Ran del Karolinska Institutet di Stoccolma, afferma: “I nostri risultati mostrano che le persone affette da cefalea a grappolo non solo hanno un rischio maggiore di contrarre altre malattie, ma quelle con almeno una malattia aggiuntiva perdono in media un numero di giorni di lavoro quattro volte maggiore per malattia e disabilità rispetto a quelle con la sola cefalea a grappolo. Inoltre, hanno una maggiore probabilità di assentarsi dal lavoro a lungo termine“.

I risultati dello studio sulla cefalea a grappolo

Lo studio ha coinvolto 3.240 persone con cefalea a grappolo tra i 16 e i 64 anni in Svezia.

Tra quanti soffrivano di cefalea a grappolo, il 92%, pari a 2.977 persone, aveva almeno una malattia aggiuntiva. È risultato anche che le donne hanno più malattie aggiuntive rispetto agli uomini, rispettivamente il 96% e il 90%.

I giorni di malattia dal lavoro, sono quasi il doppio tra le persone con cefalea a grappolo, 63 giorni rispetto a quelle senza.

“È molto importante comprendere meglio le altre condizioni che colpiscono le persone con cefalea a grappolo e il loro impatto sulla capacità di lavorare”, ha aggiunto Ran.

Scoprire questi dettagli può aiutare la prognosi, ma anche il trattamento e migliorare la qualità della vita di queste persone.