Candida, il rimedio naturale per contrastarla: una soluzione che tutti hanno in cucina

Candida rimedi naturali
Candida, il rimedio naturale senza rischi (tantasalute.it)

Articolo aggiornato il 30 Aprile 2024

La candida è un’infezione micotica molto diffusa che può sorgere anche con una certa frequenza: alcuni rimedi naturali possono aiutare a combattere il problema.

La candidosi si diffonde a livello ginecologico ma non solo, causata dalla Candida albicans. Normalmente questa fa parte anche di un individuo sano, il problema è quando inizia a proliferare in modo incontrollato, colpendo le mucose.

Può sorgere nei genitali, in bocca, sulla pelle e anche nell’intestino. Quindi, si tratta di un’infezione che non è da sottovalutare perché colpisce duramente il sistema immunitario.

Candida: il rimedio naturale e senza rischi

Per chi soffre di candida, ci sono terapie apposite. Ovviamente, la prima cosa fare in casi del genere è sempre rivolgersi ad uno specialista che possa offrire le terapie adeguate del caso. Tuttavia è utile chiarire che spesso le micosi diventano patogene e croniche e in quel caso sono difficili da debellare continuamente.

rimedio casalingo candida
Candida, il rimedio casalingo in cucina (tantasalute.it)

I rimedi naturali sono molto utili per prevenire ma anche curare, al fine di evitare conseguenze spiacevoli e tutti i disturbi che ad essa sono connessi. Un valido alleato si trova in cucina ed è il ravanello, alimento semplice utilizzato come spezzafame o per condire le insalate che ha delle proprietà incredibili e sottovalutate. Questo appartiene alle verdure crucifere come i broccoli e il cavo ed è ottimo per prevenire i tumori ma anche per curare e debellare problemi come la candida.

Il ravanello ha pochissime calorie ma è ricco di vitamina C e antiossidanti che sono attivi per i danni dai radicali liberi. Quindi, offre un supporto eccellente all’organismo. Permette di migliorare la salute della pelle, dei vasi sanguigni e consente anche di apportare acido ascorbico che attraverso la dieta non sempre viene compensato correttamente. Una delle sue proprietà è facilitare la digestione e combattere il gonfiore addominale, appare chiaro quindi che riesce ad avere un controllo sulla flora intestinale.

Durante la fase digestiva protegge le mucose e ha proprietà antimicotiche quindi riesce a prevenire le infezioni e anche a curarle se consumato tutti i giorni. Questo ha un ruolo diretto con la proliferazione dei funghi, li controlla sia a livello orale che a livello genitale. Si può mangiare assoluto, tritato, nell’insalata ma la cosa fondamentale è mangiarlo tutti i giorni per combattere la candida. Indicato per chi ne soffre con una certa cadenza ma anche per chi non ha avuto il problema e vuole prevenirlo. Gli alimenti sono validi alleati e possono prevenire la comparsa di molte patologie per questo una dieta sana e bilanciata è alla base di una buona salute.