Cacao, mele e vino rosso: cos’hanno in comune (e perché aiutano a dimagrire)

Ricchi di preziosissimi flavanoli, alimenti come il cacao, le mele e il vino rosso hanno notevoli potenzialità per combattere il sovrappeso e l'obesità.

Flavanoli
Foto Shutterstock | sweet marshmallow

Una corretta alimentazione è fondamentale per rimanere in salute, ma anche per perdere quei fastidiosi chili di troppo che inevitabilmente ci affliggono (soprattutto dopo le feste). Alcuni cibi, in particolare, sono dei veri alleati per dimagrire in fretta: tra questi, spiccano il cacao, le mele e il vino rosso. Sebbene così diversi tra loro, sono tutti accomunati dalla presenza di flavanoli, importanti sostanze antiossidanti che – secondo un nuovo studio – agiscono anche nel metabolismo dei grassi.

Flavanoli, così ci aiutano a dimagrire

Gli antiossidanti, di cui i flavanoli sono solo una classe, sono sostanze molto importanti per l’organismo. Contrastano infatti lo stress ossidativo e la formazione dei radicali liberi, proteggendo le cellule dall’invecchiamento. Ciò significa che una loro assunzione contribuisce a ridurre il rischio di sviluppare pericolosi problemi di salute come le malattie cardiovascolari e il diabete. Una nuova evidenza scientifica sui loro benefici arriva da un nuovo studio condotto da un team di ricercatori giapponesi.

Analizzando gli effetti dei flavanoli su modelli animali, la ricerca (pubblicata su Nutrients) ha portato alla luce la loro azione sul metabolismo dei grassi. A quanto pare, gli alimenti ricchi di queste sostanze antiossidanti sono in grado di trasformare il tessuto adiposo bianco in tessuto adiposo bruno. Il primo non è altro che la nostra principale riserva di energia, e un suo accumulo è legato all’insorgenza di patologie come il sovrappeso e l’obesità. Al contrario il tessuto adiposo bruno è fondamentale per mantenere la temperatura corporea e stimola la termogenesi – mediante la quale bruciamo i grassi.

Poter dunque convertire il grasso bianco in grasso bruno è un ottimo metodo per dimagrire e mantenere il peso forma. Ma è anche fondamentale per ridurre il rischio di malattie come ictus e infarto, le quali sono strettamente correlate all’obesità e all’eccesso di tessuto adiposo. Ma quali sono gli alimenti più ricchi di flavanoli? Come abbiamo visto, si trovano soprattutto nel cacao e in molta frutta (tra cui mele, fichi, fragole, mango, avocado e ciliegie). Le bevande che ne contengono ottime quantità sono invece il vino rosso, il tè nero e il tè verde.