Aumentare la fertilità con i rimedi casalinghi è possibile? Scopriamolo

Come aumentare la fertilità con rimedi casalinghi? Lo vediamo in questo articolo che potrebbe essere di aiuto a chi sta tentando di avere un figlio.u

Coppia che si bacia e mostra l'ecografia del feto
Foto Unsplash | Kelly Sikkema

Avere un figlio non sempre è facile. Spesso nelle coppie ci sono problemi di fertilità e a volte ci si chiede se sia possibile aumentare quest’ultima con rimedi casalinghi e se è sì quali sono.

Scendiamo nei dettagli.

Da cosa dipende la tua fertilità? Vediamo gli aspetti fisici e psicologici

Prima di tutto, dovresti essere consapevole che la probabilità di rimanere incinta non è così alta. Ci sono solo da cinque a sei giorni fertili nel ciclo di una donna, in cui uno spermatozoo trova la sua strada nell’ovulo e lo fertilizza.

In media, una coppia che sta pianificando un figlio impiega quattro mesi per concepire.

Sia gli aspetti fisici che quelli psicologici possono svolgere un ruolo significativo nella questione della fertilità. Vediamo i primi.

Peso corporeo: in particolare il proprio peso corporeo può influire sulla fertilità. Sia il peso corporeo troppo basso che quello troppo alto possono portare a difficoltà nel concepire. Le donne gravemente sottopeso corrono il rischio di non avere il ciclo e quindi di non ovulare. Anche l’obesità grave ha spesso un impatto sul ciclo.
Età; l’età gioca un ruolo, soprattutto per le donne. Dopo i 30 anni, la fertilità tende a diminuire, il che significa che potrebbe volerci più tempo per rimanere incinta.

Stress, ansia e mancanza di sonno possono alterare l’equilibrio ormonale e compromettere la fertilità. L’adrenalina, ad esempio, è un ormone dello stress che può compromettere la maturazione dell’ovulo. Ciò è confermato anche da uno studio del 2015.

Rimedi casalinghi per aumentare la fertilità

Lo sport  può aumentare la propria fertilità perché ha un effetto positivo sul metabolismo e sull’equilibrio ormonale.

Eliminare alcol e sigarette che influiscono negativamente sulla funzione ovarica e compromettono la maturazione degli ovuli, entrambi componenti essenziali di una gravidanza pianificata.

Il rapporto sessuale non dovrebbe essere solo un mezzo per raggiungere un fine. Coloro che si divertono e amano il sesso alleviano la pressione e rilasciano endorfine.

Cibi che aumentano la fertilità

Aglio, limoni, agnocasto, olio di semi di lino o rosmarino sono tra gli alimenti che si dice aumentino la fertilità. Tuttavia, non ci sono studi che dimostrano questa asserzione.

Secondo gli studi, ci sono alcuni nutrienti che giocano un ruolo chiave nel tentativo di avere figli.

Acido folico; è importante perché promuove la divisione cellulare e la crescita dei tessuti. Puoi trovare l’acido folico nelle verdure verdi come i broccoli o i ceci.
Calcio; è importante assicurarsi che entrambi i partner lo assorbano. Negli uomini, il calcio migliora decisamente la qualità dello sperma, nelle donne può favorire l’ovulazione. Il calcio si trova principalmente nei prodotti lattiero-caseari.
Vitamina E; si trova nei tuorli d’uovo o, ad esempio, nell’olio di girasole. Può aiutare l’impianto dell’ovulo nell’utero.
Vitamina B12 e B6; la vitamina B12 aiuta a processare l’acido folico. Si trova nelle patate o nei broccoli. La vitamina B6 supporta il metabolismo degli aminoacidi e contribuisce anche alla formazione del testosterone negli uomini. Lo puoi trovare principalmente nel formaggio, nella carne o nel pesce.
Evitare il consumo di bibite gassate e fortemente zuccherate, in particolare di bevande energetiche, perché possono avere un impatto significativo sulla fertilità di donne e uomini.