Asma, i fattori scatenanti che hai in casa (e che spesso non conosci)

È proprio tra le pareti domestiche che si celano alcuni dei più comuni fattori scatenanti dell'asma - e spesso nemmeno lo sappiamo. Ecco quali sono.

Donna che tiene in mano un inalatore per l'asma
Foto Freepik | freepik

L’asma è una patologia di cui soffrono moltissime persone in tutto il mondo, e che rappresenta un notevole onere sanitario a livello globale. Senza contare che, in periodo di pandemia, tutti quei sintomi respiratori con cui si manifesta possono far pensare al Covid e quindi generare allarme. Ma quali sono i principali fattori scatenanti che danno il via ad una crisi? Molti li abbiamo persino in casa, e non sempre ne siamo a conoscenza. Ecco cosa dicono gli esperti.

Asma, i fattori scatenanti presenti in casa

L’asma, che spesso è provocata da una reazione allergica, può essere causata da molti elementi piuttosto comuni, tra cui alcuni presenti nelle nostre case. Basti pensare alla polvere, forse l’allergene maggiormente responsabile di questa condizione respiratoria. Un’ampia revisione australiana ha portato alla luce quali sono i fattori scatenanti più importanti cui dovremmo prestare attenzione se soffriamo di asma. E i risultati sono a volte persino sbalorditivi.

Partiamo proprio dalla polvere: gli acari responsabili della reazione allergica che provoca broncocostrizione sono inevitabilmente presenti in ogni casa. Ma ci sono luoghi dove proliferano con più facilità. Le lenzuola (e in generale la biancheria da casa) in materiali sintetici, ad esempio. Fibre come nylon e tessuti acrilici trattengono maggiormente le particelle di polvere. Chi invece soffre di asma causata dal pelo degli animali, dovrebbe fare attenzione ai cuscini. Quelli sintetici hanno una trama più leggera rispetto a quelli in piuma, e ciò li rende più capaci di intrappolare i peli.

Oltre a preoccuparci della biancheria che abbiamo in casa, possiamo valutare anche il nostro metodo di riscaldamento. Lo studio ha infatti evidenziato che i gas combustibili possono emettere biossido di azoto, in grado di irritare le vie respiratorie. Infine, un importante fattore scatenante dell’asma è il fumo passivo. Pericoloso per svariati motivi, è anche responsabile di broncocostrizione in chi soffre di questa patologia. Ne sono particolarmente soggetti i bambini di genitori fumatori, che per questo motivo dovrebbero evitare di fumare in casa.