Antidepressivi e fertilità

I farmaci antidepressivi causano dei problemi sessuali, ma soprattutto nell'uomo possono provocare infertilità

da , il

    Assumere antidepressivi ha alcune controindicazioni, per questo motivo la terapia va impostata e seguita sempre sotto indicazione di un medico. Le ultime ricerche evidenziano che oltre ai più noti effetti collaterali degli antidepressivi, ci possono essere anche problemi legati all’infertilità, sopratutto maschile.

    In effetti sulle indicazioni contenute nel foglietto illustrativo si sono sempre letti dei riferimenti piu’ o meno chiari al problema sessuale conseguente all’uso degli psicofarmaci, ma non si sapeva che la controindicazione potesse essere cosi’ grave da andare a colpire anche la fertilita’ di chi usa queste medicine per curarsi.

    Secondo alcune ricerche americane gli psicofarmaci in genere possono ostacolare la produzione di spermatozoi, che in particolare sembrerebbero essere danneggiati dagli antidepressivi.

    Nel 30% dei casi di persone in cura il DNA dei loro spermatozoi e’ frammentato, per cui questi soggetti, almeno fino al termine della cura antidepressiva, non sono fertili.

    Nonostante ciò va chiarito che anche dopo aver assunto farmaci generici come antibiotici e antipertensivi sono stati riscontrati dei cali di fertilità maschile. Tra i farmaci esaminati anche gli antidepressivi che agiscono come inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina.

    Tuttavia non ci sono dati certi a confermare la correlazione tra uso di antidepressivi e infertilità; inoltre se qualche farmaco dovesse incidere sulla produzione di spermatozoi basterà sospendere la cura.