Aminoacidi ramificati: che cosa sono e a cosa servono

Aminoacidi ramificati - tantasalute.it
Aminoacidi ramificati – tantasalute.it

Articolo aggiornato il 3 Gennaio 2024

Gli aminoacidi ramificati, noti anche come BCAA (Branched-Chain Amino Acids), sono un gruppo di tre aminoacidi essenziali: leucina, isoleucina e velina. Questi aminoacidi sono chiamati “ramificati” a causa della loro struttura chimica unica, che li differenzia dagli altri aminoacidi.

Aminoacidi ramificati: che cosa sono e a cosa servono
  1. Gli aminoacidi ramificati per lo sport
  2. I rischi per la salute
Energia durante gli esercizi - tantasalute.it
Energia durante gli esercizi – tantasalute.it

I BCAA sono essenziali perché il nostro corpo non può produrli da solo e, quindi, dobbiamo assumerli attraverso la dieta o i supplementi. Ecco a cosa servono e perché sono molto importanti:

  1. Sintesi delle proteine: Gli aminoacidi sono i mattoni essenziali delle proteine, che sono fondamentali per la crescita, la riparazione e il mantenimento dei tessuti muscolari e cellulari. I BCAA rappresentano una parte significativa delle proteine muscolari, quindi sono essenziali per la sintesi delle proteine muscolari.
  2. Energia durante l’esercizio: Durante l’attività fisica intensa, il nostro corpo può utilizzare i BCAA come fonte di energia, contribuendo a prevenire la fatica muscolare. Ciò può essere particolarmente utile durante l’allenamento di resistenza o l’esercizio prolungato.
  3. Riduzione del danno muscolare: I BCAA possono aiutare a ridurre il danno muscolare indotto dall’allenamento intenso. Questo è importante per accelerare il recupero post-allenamento o minimizzare il dolore muscolare.
  4. Miglioramento della performance atletica: Alcune ricerche suggeriscono che l’assunzione di BCAA prima o durante l’allenamento può migliorare la resistenza e la performance atletica, aiutando quindi, gli atleti a sostenere allenamenti più lunghi e intensi.
  5. Supporto per la perdita di peso: Alcuni studi hanno suggerito che i BCAA possono aiutare anche nella gestione del peso, in quanto possono contribuire a ridurre l’appetito e migliorare la composizione corporea, promuovendo la perdita di grasso e la preservazione della massa muscolare magra.
  6. Recupero post-allenamento: L’assunzione di BCAA dopo l’allenamento può favorire il recupero muscolare accelerando la sintesi delle proteine muscolari e riducendo la percezione del dolore muscolare.

Tuttavia, è necessario precisare che l’assunzione eccessiva di BCAA può comportare effetti collaterali, quindi è fondamentale rispettare le dosi raccomandate. Inoltre, è sempre consigliabile consultare un medico professionista della salute o un dietologo prima di iniziare a prendere qualsiasi integratore, per assicurarsi che sia adatto alle tue esigenze individuali.

Gli aminoacidi ramificati per lo sport

La maggior parte delle persone che praticano attività fisica assumono integratori a base di aminoacidi ramificati prima di allenarsi. In questo caso l’obiettivo prefissato è quello di proteggere i muscoli, questo perché quando il corpo è sotto sforzo, per produrre energia consuma i BCAAs. Ma se prima dell’attività fisica si assumono gli integratori allora il corpo riuscirà ad utilizzare gli aminoacidi ramificati ingeriti. In questo modo non si toccano le riserve proteiche presenti già nei muscoli.

Per quanto riguarda lo sport, l’assunzione degli aminoacidi ramificati è diffusa soprattutto tra i bodybuilders e tra i maratoneti, ma anche tra gli atleti che praticano il ciclismo, il nuoto libero o il triathlon.

aminoacidi ramificati per lo sport - tantasalute.it
aminoacidi ramificati per lo sport – tantasalute.it

I rischi per la salute

Molti di voi si staranno sicuramente chiedendo se l’assunzione di aminoacidi ramificati comporta rischi per la salute. La risposta è no, ma in alcuni casi, tipo quando di base si soffre di alcune patologie, sono sconsigliati. Per esempio, se assumiamo gli aminoacidi a catena ramificata mentre stiamo assumendo anche farmaci, l’effetto dei primi potrebbe essere ridotto. Sconsigliamo l’assunzione di questi integratori a chi soffre di patologie renali, insufficienza cardiaca e di patologie che riguardano i polmoni. Infine, sono sconsigliati anche nel periodo della gravidanza.

Concludendo, gli aminoacidi ramificati sono componenti cruciali per la sintesi proteica, il recupero muscolare e la performance atletica, ma dovrebbero essere assunti con cautela e nell’ambito di una dieta equilibrata e di un piano di allenamento appropriato.