Aerofagia: sintomi, cause e rimedi

aerofagia sintomi cause rimedi

Cause

Alla base dell’aerofagia ci possono essere varie condizioni che predispongono al problema. Tutto può essere rapportato anche a cause psicologiche, come, ad esempio, gli stati ansiosi oppure il disturbo può essere determinato da patologie organiche che interessano le vie digestive e biliari. Rientrano in questo campo, ad esempio, l’ulcera peptica, la colecistopatia e la gastroduodenite.
L’aerofagia può comparire anche durante la gravidanza in seguito ai cambiamenti ormonali che si generano durante la gestazione. Il problema può interessare i pazienti anche in casi di sinusite e rinite cronica. In queste situazioni l’aerofagia è causata dalla deglutizione di una grande quantità di saliva.
Alla base del problema ci possono essere anche altre patologie, come l’ernia iatale e la sindrome del colon irritabile. Anche il fumo e l’uso di protesi dentarie non adatte possono causare aerofagia. Un ruolo principale è svolto dall’alimentazione: sono spesso le cattive abitudini alimentari a causare la deglutizione di aria. Sono da condannare l’uso abituale di bibite gassate e di chewing gum e la tendenza a consumare il cibo frettolosamente.

Continua a leggere
Continua a leggere