6 alimenti che causano calcoli renali

alimenti che causano calcoli renali

Articolo aggiornato il 30 Gennaio 2017

alimenti che causano calcoli renali

Alcuni alimenti che causano calcoli renali: questi ultimi si manifestano, oltre che con dolore, con vari altri sintomi, fra i quali il frequente bisogno di urinare e il sangue nelle urine. Differenti sono le cause che stanno alla base della formazione dei calcoli ai reni. Alla base ci possono essere malattie dell’apparato digerente o infezioni del tratto urinario. Di certo, però, incide molto l’alimentazione, soprattutto la dieta ricca di proteine, sodio e zucchero predispone alla formazione dei calcoli. Alcuni alimenti in particolare possono favorirne la comparsa. Sarebbe meglio, quindi, limitarne il consumo.
 

Foto di yanalya / Freepik

1. Carne rossa

carne rossa alimenti calcoli renali

Vari studi hanno dimostrato che le proteine e i grassi di origine animale in eccesso sono collegati alla formazione dei calcoli renali. La carne rossa inoltre è ricca di acidi urici e di purine, sostanze che, in quantità elevate, possono predisporre al rischio dei calcoli.

2. Caffè

caffe alimenti calcoli renali

Uno degli effetti del caffè consiste nel far lavorare di più i reni e nella conseguente probabilità che si possano produrre calcoli renali. Il problema è originato dalla caffeina, che aumenta il livello di calcio nell’urina, predisponendo al rischio di incorrere nell’insufficienza renale.

3. Alcol

alcol alimenti calcoli renali

L’alcol può avere l’effetto di un diuretico, portando ad una maggiore produzione di urina. In questo modo aumenta il rischio di incorrere nella disidratazione, mettendo in pericolo anche l’equilibrio e il funzionamento dei reni. Inoltre l’alcol interferisce con la capacità dell’organismo di espellere l’acido urico. Anche questo è un fattore che può portare alla formazione di calcoli ai reni.

4. Sale

sale alimenti calcoli renali

Non bisognerebbe eccedere con il sale a tavola, perché il sodio si accumula nei reni. Inoltre consumare troppo sale significa favorire la ritenzione idrica e quindi predisporre l’organismo alla formazione di calcoli. Gli effetti negativi dell’eccesso di sale sono molti, fra cui anche l’aumento della pressione arteriosa e un maggiore rischio di incorrere nell’infarto e nell’ictus.
 

Foto di awesomecontent / Freepik

5. Latte

latte alimenti calcoli renali

Il consumo di latte, ma anche dei prodotti derivati da esso, come lo yogurt e il formaggio, può aumentare l’escrezione del calcio attraverso l’urina. Questo processo può determinare delle complicazioni nell’eliminazione dei calcoli e delle sostanze di rifiuto. La mancanza di calcio, infatti, è associata ad un pericolo più alto di formazione dei calcoli renali.

6. Bevande gassate

bevande gassate alimenti calcoli renali

Le bevande gassate, quelle energetiche e i succhi di frutta aumentano il rischio di sviluppare calcoli renali e varie malattie collegate al funzionamento dei reni. Secondo vari studi, sarebbe colpa dell’acido fosforico, che determina cambiamenti urinari.

Qui trovi tutte le offerte a prezzi bassi su Amazon