10 segnali che dimostrano che devi modificare dieta subito

Stai mangiando bene? È il tuo corpo a dirtelo: ecco quali sono i segnali a cui prestare attenzione, per capire se la tua dieta è giusta o devi cambiarla.

Segnali che hai una dieta sbagliata
Foto Shutterstock | Lena Ivanova

Siamo ciò che mangiamo: dietro questo modo di dire si cela una verità molto importante. È proprio tramite l’alimentazione che assumiamo tutti quei principi nutritivi fondamentali per il corretto funzionamento del nostro organismo, e ogni piccola carenza può dare segnali ben chiari. Come puoi capire se la dieta che stai seguendo è sbagliata e se al tuo corpo manca qualcosa? Ecco a cosa dovresti fare attenzione.

I segnali che ci dicono se la nostra dieta è sbagliata

Mangiare bene è importantissimo per rimanere in salute, e non soltanto per dimagrire. La Giornata Mondiale dell’Alimentazione, che ricorre il 16 ottobre, è l’occasione giusta per sensibilizzare su questo tema: avere una dieta sbagliata significa infatti non dare al corpo tutti gli strumenti di cui ha bisogno per funzionare correttamente, incappando in pericolose carenze. Cosa succede quando ciò accade? Semplicemente, l’organismo ti invia dei segnali che, talvolta possono sembrare di difficile interpretazione. Vediamo quali sono quelli che ti indicano che hai bisogno di cambiare la tua dieta.

1-Sei sempre stanco

Un’alimentazione ricca di grassi appesantisce, tanto che dopo un’abbuffata è molto facile cedere al sonno. Ma anche consumare cibi che contengono importanti quantità di zuccheri può avere lo stesso effetto: dopo una prima scarica d’energia, il livello della glicemia nel sangue precipita ed è normale sentirsi stanchi. Un’altra causa può essere la carenza di ferro, minerale fondamentale per la produzione di globuli rossi e per l’ossigenazione degli organi. Fai il pieno di verdure a foglia verde e consuma almeno due porzioni di carne rossa alla settimana per correre ai ripari.

2-Hai sbalzi d’umore

Se mangiare troppo è un’evenienza piuttosto frequente, può capitare al contrario di saltare qualche pasto o di non avere un adeguato apporto calorico (soprattutto se si pratica molto sport). In questo caso il corpo reagisce dando segnali anche a livello mentale, causando instabilità nell’umore. Se è il tuo caso, forse dovresti verificare di assumere la giusta quantità di calorie, in base anche all’attività fisica che svolgi.

3-Ti senti depresso

Molte diete prevedono una drastica riduzione dei carboidrati – quando non una loro totale assenza. Questa scelta alimentare può provocare la comparsa di stati d’animo alterati, lasciandoti la sensazione di soffrire di depressione. La responsabilità è degli improvvisi cali di zucchero nel sangue, quindi puoi fare inversione di marcia e tornare a sorridere introducendo lentamente i carboidrati nella tua alimentazione. Meglio optare comunque per quelli non raffinati, come pane, pasta e riso integrale, che hanno maggiori benefici per la salute.

4-Fai spesso pipì

Ti capita di dover correre spesso in bagno? È possibile che la tua dieta sia troppo ricca di zuccheri: un elevato livello di glucosio nel sangue influisce sulla produzione di urina. Gli zuccheri in eccesso vengono infatti filtrati dai reni ed espulsi mediante la minzione. Per questo motivo, ad un semplice esame delle urine, si può notare la presenza di glucosio – un segnale da sottovalutare, perché può indicare anche il diabete.

5-Ti manca la concentrazione

Sei fai fatica a mantenere la concentrazione e a ricordare le cose, forse ha bisogno di integrare vitamine e sali minerali. Alcune di queste sostanze agiscono proprio a livello cerebrale, e una loro carenza può provocare stanchezza mentale e problemi d’attenzione. È il caso, ad esempio, delle vitamine del gruppo B: utili per il sistema nervoso, se presenti in basse quantità possono causare vuoti di memoria e altre difficoltà. Anche lo zinco e il magnesio sono importanti, perché migliorano le funzioni cognitive.

6-Non dormi bene

L’insonnia è un problema da non sottovalutare, perché il riposo notturno è fondamentale per il benessere generale. Se non riesci a prendere sonno, è possibile che tu abbia consumato troppa caffeina durante la giornata. A questo proposito, è bene ricordare che tale sostanza non è contenuta solo nel caffè: la si trova in tanti prodotti come il tè, il cioccolato, alcune bevande gasate e – in quantità ridotte – persino nel caffè decaffeinato.

7-Soffri di stitichezza

Problemi d’evacuazione sono spesso correlati ad una dieta sbagliata. In particolare, evidenziano una carenza di fibre: queste sostanze svolgono molti ruoli importanti, tra cui per l’appunto quello di regolare il transito intestinale. Per fare il pieno di fibre, consuma tanta frutta e verdura, cereali integrali e legumi.

8-Perdi molti capelli

Se ti capita di notare un’eccessiva perdita di capelli, potresti avere alcune carenze alimentari. Tra le sostanze nutritive che possono essere la causa di questo problema ci sono la vitamina B12 e la vitamina D, così come il ferro. È il caso di aggiungere qualche porzione di frutta e verdura in più, ma anche un po’ di carne rossa – è la principale fonte di vitamina B12, assente in alimenti di origine vegetale.

9-Hai la pelle secca

La secchezza della pelle è un segno di disidratazione: forse stai bevendo poca acqua. Ricorda che dovresti berne almeno un litro e mezzo al giorno, quota che puoi raggiungere anche consumando tè o tisane. Frutta e verdura, molto ricche d’acqua, contribuiscono ad idratare l’organismo, quindi non farle mai mancare sulla tua tavola.

10-Ti viene l’ansia

Se ti senti spesso ansioso, potresti avere una carenza di vitamina B12. Questa sostanza interviene in molteplici processi a livello del sistema nervoso e una sua assenza ha gravi ripercussioni. Anche il magnesio può essere responsabile: per introdurne maggiori quantità nella tua dieta, puoi consumare cereali integrali, legumi, frutta secca e datteri, che ne sono particolarmente ricchi.