10 consigli per la meditazione e il rilassamento

consigli per la meditazione rilassamento

Articolo aggiornato il 24 Aprile 2015

consigli per la meditazione rilassamento

I consigli per la meditazione e il rilassamento sono molto importanti, perché contribuiscono a costruire il tuo benessere psicofisico. Meditando puoi entrare in contatto con te stesso, hai l’opportunità di raggiungere anche le parti più profonde del tuo io, risolvendone anche gli aspetti più conflittuali. Hai mai provato a metterti in un posto tranquillo, dove nessuno possa disturbarti, a vestirti comodamente e a lasciarti andare ai tuoi pensieri? Attraverso la meditazione si può veramente raggiungere uno stato di serenità. Basta soltanto conoscerne i trucchi. E noi te li sveliamo.

1. Respira profondamente

respira profondamente

La respirazione profonda è una delle parti più importanti della meditazione. Immettere ossigeno nell’organismo ti aiuta a superare i momenti di stress e a stimolare le emozioni positive.

2. Ascolta i suoni

ascolta suoni

Meditando, concentrati nell’ascoltare i suoni che ci sono intorno a te. Durante la seduta di meditazione puoi predisporre anche delle apposite musiche rilassanti. L’obiettivo è quello di stimolare dei processi che vanno oltre la logica quotidiana della mente, associando ai suoni colori e forme.

3. Osserva

osserva

Impara ad osservare. Quando fai meditazione, smetti di giudicarti e siediti come un osservatore sulla riva del mare a guardare i movimenti delle onde, rappresentati dai tuoi pensieri, anche da quelli più nascosti.

4. Ascolta il tuo cuore

ascolta cuore

Impara ad ascoltare il battito del tuo cuore, che, proprio attraverso le tecniche di meditazione, si può regolarizzare. Immagina l’ossigeno che viene trasportato dal tuo circolo sanguigno, arrivando in ogni parte del tuo corpo.

5. Cogli le sensazioni

cogli sensazioni

Lascia spazio alla tua interiorità, cogli tutte quelle sensazioni che normalmente non sei abituato a considerare: i tuoi sentimenti, i desideri che porti avanti fin dall’infanzia, l’amore nei confronti di te stesso.

6. Libera la mente

libera mente

La meditazione è importante per osservare te stesso, come se tu potessi guardarti dall’esterno. Per fare questo devi avere la mente libera da ogni altro pensiero. Non focalizzare l’attenzione sulle tue preoccupazioni quotidiane.

7. Liberati dalle emozioni negative

liberati emozioni negative

Rabbia, frustrazione, sensi di colpa: quanto queste sensazioni ti possono condizionare nella tua vita quotidiana? Non ti accorgi quanti effetti lo stress possa avere sulla salute. Durante la meditazione prendine consapevolezza e cerca di affrontare questi atteggiamenti, trasformando l’ansia e lo stress in un’opportunità di crescita.

8. Passeggia

passeggia

Durante la meditazione puoi anche passeggiare, lentamente. Tutto ciò può diventare una pratica di consapevolezza, che ti aiuta a recuperare la connessione con te stesso: il respiro e la cadenza dell’andare raffigurano tutto ciò che c’è intorno e dentro di te.

9. Non farti travolgere

non farti travolgere

Attraverso la meditazione puoi imparare che è possibile affrontare le situazioni, senza farti travolgere da esse. Basta fermarsi qualche secondo e respirare a fondo, per fare il punto sul presente.

10. Fai silenzio

fai silenzio

Approfitta della meditazione per fare dei veri e propri esercizi di training autogeno contro stress e ansia. Creati uno spazio interiore, impara a non parlare per ritrovare il legame con te stesso. Tante volte tendi a perdere questa opportunità, facendoti condizionare dalla fretta delle giornate.