Erbe Officinali

Le piante officinali hanno la capacità di sintetizzare una grande varietà di sostanze chimiche che possono essere utilizzate per la cura di molti disturbi e malattie, oltre che per rimettersi in forma. Le erbe medicinali sono molto efficaci, ma essendo naturali hanno meno effetti collaterali rispetto ai farmaci. Ciò non toglie che prima di intraprendere qualsiasi cura è sempre consigliabile consultare il proprio medico o un esperto in erboristeria per non incappare in effetti indesiderati.
In questa sezione troverete molti articoli utili per saperne di più riguardo a queste incredibili erbe utilizzate a scopi curativi già dall'alba dei tempi. Leggere per credere!

Fieno greco: proprietà benefiche e controindicazioni

Fieno Greco

Cos’è il Fieno greco? Quali sono le proprietà benefiche e le controindicazioni? Il Fieno greco in nomenclatura è conosciuto con il nome di Trigonella Foenum Graecum (oppure Buceras). Esso appartiene alla famiglia delle Fabacee e delle Leguminose e, nell’uso comune, è definito anche Caffé Messico o Trigonella. La pianta, originaria dell’Asia occidentale, è arrivata in Europa solo dopo il IX secolo trovando nel Vecchio Continente ambiente e clima idonei per la sua crescita. Esso si presenta come una pianta erbacea con un fusto dritto e cavo, foglie a tre punte e fiori di colore giallo chiaro che hanno un aspetto triangolare, da cui deriva il nome geometrico Trigonella.

Leggi l'articolo

Camomilla: le proprietà e gli effetti benefici

Camomilla

La camomilla è una pianta appartenente alla famiglia delle Compositae. In genere fiorisce da maggio a settembre ed ha molte proprietà utili, che garantiscono effetti benefici sulla salute umana. Le forme più diffuse sono quella tedesca e quella romana. E’ da tutti nota per le proprietà sedative, che sono da attribuire alla presenza di flavonoidi. Inoltre la camomilla riesce ad essere protettiva per lo stomaco, perché è capace di mettere in atto un’azione antinfiammatoria. Va bene, quindi, per chi ha disturbi gastrici, digestivi e per chi soffre di dolori mestruali. Piuttosto riconosciute sono anche le proprietà spasmolitiche e antiossidanti. Vediamo di scoprirne di più.

Leggi l'articolo

Belladonna: proprietà benefiche, a cosa serve e controindicazioni

belladonna proprieta benefiche a cosa serve controindicazioni

La belladonna ha molte proprietà benefiche. Gli alcaloidi che essa contiene riescono ad agire sul sistema nervoso, sia come anestetici che come stimolanti. Interviene in molte affezioni, in quanto può essere utilizzata anche come antinfiammatorio, in caso di mal di gola, di riniti allergiche, di congiuntiviti e di altri sintomi tipici dell’influenza. Le principali indicazioni della belladonna sono proprio queste in erboristeria. Inoltre, può servire in caso di gastrite, di problemi intestinali e di disturbi della pelle. In omeopatia se ne fa un grande uso, anche se bisogna stare attenti alle controindicazioni, soprattutto in caso di asma bronchiale e di bradicardia.

Leggi l'articolo

Guaranà: proprietà, effetti collaterali, dosi e controindicazioni

Guarana

Il guaranà ha molte proprietà importanti. Da questa pianta originaria dell’Amazzonia vengono ricavati degli estratti, che possono essere utilizzati come integratori. La pianta ha, infatti, effetti energizzanti, perché avrebbe una struttura simile a quella della caffeina. Riesce a stimolare il sistema nervoso centrale e a combattere la sensazione di affaticamento. Può avere un effetto calmante della fame e proprio per questo si può utilizzare quando portiamo avanti una dieta ipocalorica, per arrivare alla perdita di peso. E’, inoltre, uno stimolante dei movimenti intestinali e riesce a disintossicare l’organismo. Bisogna stare attenti, comunque, alle dosi giuste, per evitare gli effetti collaterali, come la nausea, il nervosismo e la diarrea. Ci sono delle specifiche controindicazioni che riguardano le donne in gravidanza e i bambini.

Leggi l'articolo

Echinacea: proprietà benefiche e controindicazioni

Echinacea

L’echinacea ha diverse proprietà benefiche. Svolge un’azione immunostimolante, riesce ad essere antinfiammatoria e antinfettiva e può mettere in atto un’azione cicatrizzante. Grazie a tutti questi benefici, questa pianta può essere usata per il trattamento dell’influenza, per aiutare ad espellere il muco, per mezzo delle sue capacità espettoranti, per alleviare l’infiammazione delle vie aeree e per ridurre i sintomi di tosse e raffreddore. Tuttavia bisogna stare attenti ai possibili effetti collaterali e alle eventuali controindicazioni, come, ad esempio, le reazioni allergiche.

Leggi l'articolo

Vischio: proprietà terapeutiche, controindicazioni ed effetti collaterali

vischio-proprieta-terapeutiche-controindicazioni-effetti-collaterali

Il vischio ha delle proprietà terapeutiche da non trascurare, fra le quali sono note quelle antitumorali. Questa pianta, chiamata scientificamente viscum album, infatti, avrebbe la capacità di agire come agente immunoterapico contro il cancro. Oltre a questo sono, comunque, molti i benefici per la salute, conosciuti fin dall’antichità: regola il sistema circolatorio, contrasta l’arteriosclerosi, allevia i problemi gastrointestinali, riduce lo stress, riesce ad essere terapeutico nel caso di affezioni respiratorie. Vediamo nello specifico tutti i benefici apportati, tenendo conto anche delle controindicazioni e degli effetti collaterali.

Leggi l'articolo

Peperoncino: proprietà, benefici e controindicazioni

Capsicum Annus

Il peperoncino è dotato di molte proprietà e di tanti benefici. Si tratta di funzioni terapeutiche, dimagranti, nutritive e si dice anche afrodisiache. Si configura come un vero e proprio antiossidante e la ricerca scientifica si sta concentrando per cercare di scoprire il suo ruolo nella prevenzione dei tumori. E poi ancora il peperoncino favorisce la digestione, la circolazione sanguigna e ha delle evidenti proprietà antinfiammatorie. Tuttavia bisogna stare attenti, perché ci sono anche delle controindicazioni, soprattutto per chi soffre di alcune patologie, come l’ulcera e la gastroenterite.

Leggi l'articolo

Centella asiatica: proprietà, controindicazioni ed effetti collaterali

Centella Asiatica

La centella asiatica ha delle proprietà che non devono essere affatto trascurate. E’ consigliata, infatti, soprattutto per l’insufficienza venosa. Si pensa che abbia un effetto antinfiammatorio e viene utilizzata per curare alcuni problemi della pelle. In ogni caso dobbiamo stare attenti alle controindicazioni, specialmente quando la prendiamo insieme a dei farmaci. La pianta, se viene assunta per via orale, può determinare delle reazioni allergiche. Le stesse si riscontrano eventualmente nell’uso topico.

Leggi l'articolo

Altea: proprietà e benefici di questa pianta medicinale

altea proprieta benefici pianta medicinale

L’altea possiede importanti proprietà. Si tratta, infatti, di una pianta medicinale che si caratterizza per essere a tutti gli effetti un antinfiammatorio naturale. I benefici dell’althea officinalis sono tanti, proprio per questo si può ritenere una valida soluzione in presenza di disturbi di vario genere. E’ in grado di svolgere un’azione decongestionante e antisettica e per questo trova applicazione nel trattamento delle infezioni che interessano l’apparato respiratorio. Va bene anche per rimediare ai problemi intestinali e, in particolare, per contrastare gli effetti della sindrome del colon irritabile. E’ indicata anche per combattere le infiammazioni che colpiscono la pelle. Vediamo il tutto nei dettagli.

Leggi l'articolo

I rimedi naturali per il mal di gola

rimedi naturali mal di gola

Sono diversi i rimedi naturali per il mal di gola, sui quali possiamo fare affidamento, quando siamo colpiti dal raffreddore, dall’influenza o dalle allergie stagionali. La natura ci può dare una mano concreta a trovare sollievo dell’infiammazione, che in genere è la conseguenza diretta di un’infezione alle vie respiratorie. Differenti le sostanze naturali, che si dimostrano alleate del nostro benessere, stimolando anche le difese immunitarie dell’organismo. Tra queste soluzioni proposte dalla medicina naturale, il limone, la cipolla, l’olio essenziale d’eucalipto, la liquirizia, il sale. La fitoterapia ci viene in aiuto con gli infusi di sambuco, di malva o di alchemilla.

Leggi l'articolo

Alga spirulina: proprietà benefiche, posologia e controindicazioni

alga spirulina

L’alga spirulina ha molte proprietà benefiche. Oltre a stimolare le difese immunitarie dell’organismo, è importante per mantenere sotto controllo il peso corporeo e quindi per dimagrire; favorisce la sintesi dell’emoglobina e riesce mettere in atto una funzione antinfiammatoria, anticoagulante e disintossicante. La posologia, prendendo in considerazione le compresse, va dai 3 ai 4,5 grammi al giorno. Non bisogna comunque esagerare, perché ci sono specifiche controindicazioni, specialmente per chi soffre di ipotiroidismo e di malattie autoimmuni. Gli effetti collaterali più comuni sono costituiti da febbre, nausea e stitichezza.

Leggi l'articolo

Ganoderma lucidum reishi: proprietà ed effetti collaterali

ganoderma lucidum reishi proprieta effetti collaterali

Il ganoderma lucidum reishi è un fungo, che fa parte dei rimedi naturali utilizzati nell’ambito della medicina cinese. E’ ricco di varie componenti, che hanno effetti antimicrobici e proprio per questo viene impiegato nella cura di diverse patologie, dalla bronchite all’asma, dalle ferite all’ipertensione. E’ un ottimo antiossidante e per questo aiuta il corpo a combattere le malattie che risentono degli sbalzi d’umore e dello stress. Le sue proprietà sono molte e le controindicazioni poche, anche perché non è stata riscontrata tossicità a livello epatico o renale.

Leggi l'articolo

Tisana al finocchio: benefici e proprietà

tisana finocchio benefici proprieta

La tisana al finocchio ha come principale proprietà quella di favorire la digestione. Per questo possiamo dire che si configura anche come depurativa, permettendo di mettere in atto un effetto sgonfiante. Le sue proprietà sono essenzialmente antiossidanti e antinfiammatorie, liberando l’organismo di tutte le tossine accumulate. E’ utile contro la congiuntivite, può aiutare durante l’allattamento e si rivela importante contro le coliche. Può essere preparata anche con l’aggiunta di altre erbe, come, ad esempio, la camomilla e la malva. In questo modo aggiungiamo degli effetti calmanti ed emollienti.

Leggi l'articolo

Bardana: proprietà benefiche, posologia e controindicazioni

Bardana

La bardana ha molte proprietà. Questa pianta, infatti, svolge un’azione depurativa, antisettica, ipoglicemizzante e antireumatica. In particolare viene impiegata per trattare le malattie della pelle e per combattere i disordini biologici e metabolici. Si tratta anche di un buon diuretico, che stimola la funzionalità epatica. I decotti possono essere utilizzati per la prevenzione dell’acne. Se si rispetta una giusta posologia, non ci dovrebbero essere effetti collaterali. Le controindicazioni riguardano soltanto la sensibilità individuale.

Leggi l'articolo

Betulla: proprietà benefiche, posologia e controindicazioni

betulla proprieta benefiche posologia controindicazioni

La betulla ha moltissime proprietà: aiuta a drenare, a dimagrire ed è anticellulite, può essere considerata un antinfiammatorio naturale e ha effetti curativi contro i reumatismi e a favore del benessere dei capelli e della pelle. Svolge in particolare una funzione diuretica, depurativa e antisettica. E’ costituita da varie sostanze, fra le quali i flavonoidi, i tannini, la vitamina C. Di essa vengono usati la linfa, sotto forma di estratto, ma anche i semi. In omeopatia ha moltissimi impieghi. Bisogna stare comunque attenti, perché ci sono delle controindicazioni, soprattutto legate alle forme di allergia in cui si potrebbe incorrere.

Leggi l'articolo
Seguici