Deficit Cognitivo

Il deficit cognitivo, un disturbo conosciuto anche come MCI, ovvero mild cognitive impairment è un deterioramento isolato della memoria, ovvero una lieve demenza: si tratta in poche parole di vuoti di memoria, non connessi con l'invecchiamento e che solitamente non interferiscono con le attività giornaliere. La perdita di memoria frequente, uno dei sintomi del deficit cognitivo, viene anche classificato come "MCI amnestica" e può essere l'anticamera per malattie come l'Alzheimer. Vediamo insieme tutti gli approfondimenti sull'argomento.

Videogiochi alleati dell’apprendimento dei bambini con deficit intellettivo

06 Giu 2012 Demonizzati, discussi e “maltrattati” da genitori ed educatori: i videogiochi sono, da sempre, tra i migliori “amici” dei giovani, dei giovanissimi e dei bambini, ma, spesso, nemici giurati degli adulti che si occupano della loro crescita ed educazione, mamma e papà in testa.

Morbo di Alzheimer: la magrezza potrebbe essere un sintomo

23 Nov 2011 Un nuovo insospettabile sintomo potrebbe essere correlato con una delle patologie di cui sempre più spesso si sente parlare, ovvero il morbo di Alzheimer.

Cervello: resta sano con le feste e gli amici

04 Mag 2011 Il cervello è in grado di restare sano e di mantenersi giovane con le feste e con gli amici. La questione fondamentale è sempre quella della socializzazione, che si rivela un vero toccasana per la mente e per le nostre abilità cognitive.

Anziani: memoria allenata con l’interazione sociale

24 Gen 2011 Un recente studio svizzero, ha evidenziato che per allenare la memoria degli anziani, e mantenerla “in forma”, l’interazione sociale, quindi il non lasciarli da soli aiuta molto. Inoltre, anche i cosiddetti “brain games”, ossia i giochi di logica, hanno un’efficacia non da sottovalutare.

Alzheimer: implicato deficit di memoria semantica

01 Gen 2011 Nell'insorgenza dell'Alzheimer è implicato un deficit di memoria semantica. A dimostrarlo sono stati gli studiosi degli ospedali universitari di Caen e Rennesin, che hanno condotto una ricerca specifica sull'argomento.

Bambini: attenzione all’acqua ricca di manganese

24 Set 2010 Grandi quantità di manganese presenti nell'acqua potrebbero essere pericolose per lo sviluppo cognitivo dei bambini. A lanciare l'allarme è stata una ricerca effettuata dall’Università del Quebec, che ha permesso di giungere a risultati molto evidenti a questo proposito.

Parto prematuro? Anche una sola settimana aumenta i rischi

12 Giu 2010 Basterebbe anche una sola settimana di anticipo sulla data stabilita per la nascita, per compromettere le capacità di apprendimento dei vostri piccoli pargoli: è questa la tesi dimostrata in un recente studio scientifico “British”.

Memoria: nessun deficit per le donne in gravidanza

16 Feb 2010 Un luogo comune vuole che le donne in gravidanza siano piuttosto smemorate. Un fatto che è sottolineato spesso e che non sembra trovare un riscontro effettivo o almeno non si può parlare in veri e propri termini di deficit, come da più parti viene affermato.

Memoria: lavorare a maglia la rafforza

07 Mag 2009 La nostra memoria è un sistema molto efficiente, che ci permette di compiere numerose azioni e di svolgere molte attività con importanti risultati. Ma è anche un sistema che va mantenuto in costante allenamento, per non rischiare di incorrere nel declino cognitivo.

Demenza senile: triplicati i casi, l’ipertensione arteriosa imputato numero uno

21 Set 2007 E’ sotto gli occhi di tutti, oggi la vita media dell’uomo si è allungata sensibilmente, anche rispetto ad un solo ventennio fa, tant’è che, nella sola Italia, che per’altro, insieme al Giappone, è il Paese che gode della maggiore longevità del pianeta, il numero degli anziani è aumentat

Pagina 1 di 1