Antispastici

Gli antispatici sono medicinali impiegati per contrastare gli spasmi a livello dell'apparato gastro-intestinale. Tutto quello che c'è da sapere sul loro uso e sugli effetti collaterali. Alcuni antispastici agiscono sull'apparato gastro-itestinale inducento il rilassamento della muscolatura liscia, altri agiscono sui neurotrasmettitori che hanno un'azione eccitatoria e diminuiscono dolori e contrazioni. Sono impiegati maggiormente per trattare i sintomi nella sindrome dell'intestino irritabile, aiutano a rilassare i muscoli e alleviare il dolore associato a una contrazione dell'intestino.

Calcolosi renale: una patologia sempre più frequente

14 Lug 2008 E’ più frequente di quanto si creda, non foss’altro perché ad esserne colpiti ogni anno sono qualcosa come circa 5 milioni di persone nella sola Italia con 100 mila nuovi casi accertati ogni anno, parliamo della calcolosi renale una patologia che, a differenza di un tempo, necessità sempre me

Colon Irritabile: la sindrome dalle mille sfaccettature

01 Ott 2007 Mai affezione più diffusa è stata definita in così tanti modi diversi; colon spastico, colite mucosa, diarrea funzionale o nervosa; eppure, parliamo del colon irritabile, che, la moderna medicina, oggi, preferisce definire come “ sindrome dell’intestino irritabile”.

Pagina 1 di 1