Cheloide: le foto per capire cos'è

1 di 9
    continua
    http://www.tantasalute.it/foto/cheloide-le-foto-per-capire-cose_243.html
    Cheloide cicatriziale
    Cheloide cicatriziale. I cheloidi sono lesioni cicatriziali abnormi che si formano sulla pelle. Il cheloide cicatriziale cresce in modo esagerato a partire dalla ferita e si diffonde senza regredire in modo spontaneo creando danni estetici notevoli. Caratteristiche: colorito rosso intenso, ingigantimento della ferita iniziale e trama irregolare della lesione. Può procurare prurito, fastidio o indolenzimento. Diversi i trattamenti e le cure per ridurre l’inestetismo e i sintomi: iniezioni di cortisone, laserterapia, iniezioni d'interferone, fogli di silicone, crioterapia e radiazioni. Le controindicazioni variano a seconda dei rimedi: bassi tassi di recidiva, costi onerosi, rischi sull’efficacia a lungo termine, limiti nell’impiego a seconda della tipologia di pelle dei pazienti, effetti collaterali. Anche i benefici dipendono dalle varie tipologie di cura che possono essere più (o meno) efficaci, sicure e dolorose

    Cheloide cicatriziale

    I cheloidi sono lesioni cicatriziali abnormi che si formano sulla pelle. Il cheloide cicatriziale cresce in modo esagerato a partire dalla ferita e si diffonde senza regredire in modo spontaneo creando danni estetici notevoli. Caratteristiche: colorito rosso intenso, ingigantimento della ferita iniziale e trama irregolare della lesione. Può procurare prurito, fastidio o indolenzimento. Diversi i trattamenti e le cure per ridurre l’inestetismo e i sintomi: iniezioni di cortisone, laserterapia, iniezioni d'interferone, fogli di silicone, crioterapia e radiazioni. Le controindicazioni variano a seconda dei rimedi: bassi tassi di recidiva, costi onerosi, rischi sull’efficacia a lungo termine, limiti nell’impiego a seconda della tipologia di pelle dei pazienti, effetti collaterali. Anche i benefici dipendono dalle varie tipologie di cura che possono essere più (o meno) efficaci, sicure e dolorose

    Cheloide causato da una ferita

    Cheloide causato da una ferita

    Rossore, spessore e trama irregolare contraddistinguono questa tipologia di cheloide

    Cheloide trattato con un intervento laser

    Cheloide trattato con un intervento laser

    La cicatrice iniziale presenta una crescita abnorme, ingigantita ed irregolare. La laserterapia ha indotto la progressiva regressione del cheloide attraverso la soppressione della proliferazione dei fibroblasti

    Cheloide trattato con una sola seduta di crioterapia

    Cheloide trattato con una sola seduta di crioterapia

    Con la crioterapia si ottengono buoni risultati solo su soggetti di pelle chiara. Sono necessarie più sedute

    Assenza di follicoli piliferi

    Assenza di follicoli piliferi

    Un cheloide, oltre ad un colorito rosso e una forma abnorme, si presenta privo di follicoli piliferi

    Cheloide trattato con iniezioni di cortisone

    Cheloide trattato con iniezioni di cortisone

    Questo tipo di iniezioni sono poco dolorose ed efficaci. E' elevato, però, il rischio recidiva

    Cheloide trattato con laserterapia

    Cheloide trattato con laserterapia

    Per ottenere risultati apprezzabili sono necessarie più sedute

    Trattamenti sperimentali sulle cicatrici

    Trattamenti sperimentali sulle cicatrici

    La ricerca scientifica sulle possibili tecniche innovative per rimuovere cicatrici, cheloidi ed inestetismi è continua

    Applicazione dei fogli al silicone

    Applicazione dei fogli al silicone

    Trattamento del cheloide cicatriziale con i fogli di silicone: si riduce il fastidio e il prurito, ma la cicatrice si riduce solo marginalmente

    Foto correlate