Zenzero e limone: come consumarli per dimagrire e disintossicare l’organismo

Zenzero e limone: come consumarli per dimagrire e disintossicare l’organismo
da in Mangiar Sano, Pazienti.it: l'esperto risponde, Rimedi naturali
Ultimo aggiornamento:

    limone e zenzero

    Un bicchiere di acqua e limone (con un po’ di zenzero) al giorno potrebbe davvero rappresentare un toccasana per la salute e, soprattutto, per la linea. Certe abitudini, infatti, portano numerosi benefici. E se non si ama il gusto del limone unito a quel tocco piccantino dello zenzero? Ahimè, se ne farà a meno, ricordando sempre che gli ingredienti più importanti per una vita sana e una forma smagliante dipendono più in generale dallo stile di vita. Sì, dunque a una dieta ricca ed equilibrata e a un po’ di sport e movimento.

    Ma, curiosi di saperne di più su questa bevanda “fai da te” dai benefici tanto celebrati, chiediamo alla dr.ssa Valentina Fratoni, nutrizionista, di svelarci i suoi segreti di salute.

    Lo zenzero è una pianta erbacea di cui si utilizzano le radici fresche o essiccate. È ricco di:

    • olio essenziale
    • gingerina
    • zingerone
    • resine
    • mucillagini

    Questi elementi conferiscono alla radice le sue proprietà medicinali.
    Note da tempo le proprietà antiossidanti e antitumorali di questa pianta, non tutti sono a conoscenza anche dell’effetto termogenico, legato allo zenzero che potrebbe essere sfruttato, per chi ha bisogno di perdere peso, come coadiuvante nel bruciare calorie, sempre se assunto all’interno di una dieta equilibrata.

    Se usato come digestivo, favorisce lo smaltimento di carboidrati e proteine, promuove l’eliminazione di gas intestinale. È efficace nei periodi di intenso affaticamento e per aiutare la memoria; inoltre, migliora la circolazione sanguigna e allevia il mal di testa. È utile anche per contrastare la nausea, in particolare quella dovuta al mal d’auto, mal di mare ecc.; è un toccasana anche contro i crampi provocati da dolori di stomaco o da dolori muscolari.

    Questa virtuosa spezia può essere comunemente impiegata in cucina, sia fresca che in polvere, per aromatizzare zuppe, pesce, verdure, dolci (biscotti, pan di spezie, pan pepato ecc.), oltre che essere utilizzata per la preparazione di liquori e sciroppi. Per sfruttare le sue proprietà antinausea e dimagranti, basta anche solo masticare un pezzettino di radice fresca di zenzero all’occorrenza o più volte al dì.

    Molteplici sono gli effetti benefici legati anche al consumo regolare del limone.
    È noto come il limone aiuti a rafforzare il sistema immunitario e purifichi l’apparato digerente, consentendo all’organismo di combattere meglio le malattie. Il succo di limone, in particolare, è molto utile nel trattamento dei calcoli renali e nella riduzione della temperatura corporea, in caso di stati febbrili.

    I benefici del limone sono legati a molti elementi in esso contenuti, come la vitamina C, la vitamina B, il fosforo, le proteine e anche carboidrati. Il limone, inoltre, contiene flavonoidi, i quali, a loro volta, contengono elementi antiossidanti e proprietà anti-cancro.

    Fra i benefici di questo agrume si annovera la prevenzione del diabete e dell’ipertensione e può essere usato per la cura della pelle, nelle terapie odontoiatriche, in caso di indigestione; in caso di vertigini e nausea, favorisce il rilassamento di mente e corpo, agendo sulla riduzione dello stress.
    Per apprezzare tutti questi effetti benefici, se ne consiglia un uso quotidiano di circa un quarto o la metà.

    Dalla combinazione di zenzero e di limone, con aggiunta di acqua, è possibile creare un’ottima bevanda disintossicante, utile anche nelle diete, in quanto allevia il senso di fame, se assunta a digiuno.

    L’acqua con limone tiepido è una bevanda già sentita, ma con lo zenzero la tisana è ancora più completa perché unisce anche i benefici della radice. La troverete gradevolissima, anzi la consiglio sia per la sera che per la mattina.

    Lo zenzero, soprattutto, se assunto fresco, possiede ottime proprietà drenanti, grazie al gingerolo che favorisce le funzionalità dell’organismo e la circolazione dei liquidi sottocutanei e quindi aiuta a eliminare i liquidi in eccesso. Abbinandolo al limone, potenzia al meglio le difese immunitarie, quindi se ne consiglia la somministrazione soprattutto nel periodo invernale e nei forti periodi di stress.

    Un buon bicchiere di limone e zenzero è utile anche nel trattamento della febbre, nella cura dei capelli, per combattere i calcoli renali, poiché, formando citrato urinario, impedisce la formazione dei cristalli.

    Di come consumare zenzero e limone ne abbiamo parlato anche nella nostra rubrica su Radio LatteMiele, ascolta il podcast!

    A RISPONDERE ALLE DOMANDE:

    Valentina Fratoni,
    dr.ssa in Scienze Biologiche,
    specialista in Nutrizione Clinica e Dietetica
    nutrizionista.salute@gmail.com

    874

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mangiar SanoPazienti.it: l'esperto rispondeRimedi naturali
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI