Yoga della Risata: cos’è, a cosa serve, esercizi e benefici

Lo Yoga della Risata è una particolare forma di yoga, i cui benefici includono la lotta alla depressione, allo stress e all’ansia. Ma cos'è, nello specifico, lo Yoga della Risata? A cosa serve? Quali sono gli esercizi che lo riguardano? Scopriamo perché fa bene, come si pratica e in cosa consiste.

da , il

    Yoga della Risata

    Cos’è lo Yoga della Risata? A cosa serve? Quali sono gli esercizi e i benefici che lo riguardano? Lo Yoga della Risata è una tipologia di yoga davvero unica, che si sta diffondendo abbastanza velocemente nel mondo. Lo scopo è quello di ridere insieme senza motivo: si inizia, infatti, a ridere come forma di esercizio e, rapidamente, si giunge a produrre una vera risata. Lo Yoga della Risata combatte la depressione, ma perché fa bene, nello specifico? Come si pratica? In cosa consiste? Scopriamo di più in merito.

    Cos’è e a cosa serve

    Lo Yoga della Risata si sta diffondendo, velocemente, nel mondo e il suo scopo è quello di ridere insieme senza motivo: senza, quindi, umorismo o barzellette ma, semplicemente, imparando a ridere di gusto, migliorando la propria vita. Cos’è lo Yoga della Risata, quindi? A cosa serve? È quella forma di yoga che insegna a ridere come forma di esercizio, fino a giungere alla produzione di una vera e propria risata. Il suo nome, “Yoga della Risata”, deriva dal fatto che, per praticarlo, vengono combinati degli esercizi respiratori tipici dello yoga – derivanti dal Pranayama – ad esercizi di risata: ciò permette al nostro corpo e al cervello di aumentare le riserve di ossigeno, rendendoci più in salute ed energici e aumentando il benessere. A sviluppare lo Yoga della Risata è stato il Dottore Madan Kataria, medico indiano che, nel 1995 in un parco a Mumbai, iniziò tale percorso con 5 persone, dando vita ad una straordinaria nuova forma di yoga, che si diffuse in tutto il mondo. Lo Yoga della Risata può essere praticato da tutti, anche da bambini, anziani e donne in gravidanza.

    Gli esercizi

    Gli esercizi dello Yoga della Risata non si basano sull’umorismo, ma sulla risata come forma di esercizio: è importante, infatti, riuscire a ridere a prescindere da ciò che ci circonda e da ciò che guardiamo o ascoltiamo. Per trarre dei benefici dallo Yoga della Risata, è necessario ridere in modo continuativo per almeno 10-15 minuti, mentre una risata naturale può durare solo pochi secondi: dato che questa disciplina si basa sulla forma di risata come forma di esercizio, è possibile ridere per quanto tempo si desidera. Come si pratica lo Yoga della Risata? In cosa consiste? Questo tipo di yoga si basa sul fatto che il corpo non percepisce la differenza tra una risata fatta in modo volontario e una reale e, dunque, si producono gli stessi benefici di quest’ultima, sia dal punto di vista psicologico che fisiologico. Esistono diversi corsi per lo Yoga della Risata, ma le tecniche prevedono che la risata sia forte e che provenga dal diaframma, così da ottenere il massimo dei benefici. Lo Yoga della Risata si sviluppa con esercizi di respirazione, stretching, meditazione, riscaldamento e vocalizzi, oltre alle varie tecniche di risata.

    I benefici

    I benefici dello yoga della risata sono molti e aiutano a vivere meglio. Perché lo yoga della risata fa bene?

    • Combatte diverse malattie, ad esempio la depressione, il dolore, l’insonnia, la pressione alta, le allergie, l’asma, l’artrite, il cancro, l’ansia sociale e lo stress cronico
    • Migliora l’umore, la respirazione, l’ossigenazione del sangue, la salute dell’apparato cardiocircolatorio e la qualità della vita, grazie al rilascio di endorfine e serotonina, l’ormone della felicità
    • Aumenta l’autostima, la concentrazione, la creatività, l’energia e le riserve di ossigeno nel corpo e, in modo particolare, nel cervello
    • Rinforza il sistema immunitario
    • Rilassa il corpo
    • Aiuta nelle relazioni sociali
    • Stimola i muscoli addominali e il diaframma

    Lo Yoga della Risata può essere praticato anche nei reparti di oncologia, in carcere, da soli o nei club appositi. Questa pratica diminuisce gli effetti negativi dello stress, che provoca malattie nell’80 per cento dei casi: mantiene, infatti, in buona salute i tessuti del corpo, fortificando il sistema immunitario. Ricordate che è necessario ridere ogni giorno per avere degli effetti benefici: se la pratica non è costante, i benefici saranno quasi nulli.