NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Vivi sano proteggendo il tuo cuore

Vivi sano proteggendo il tuo cuore

Le malattie cardiache sono strettamente legate allo stress e ai problemi cardio-circolatori, per questo e' bene tenere sempre monitorata la situazione, per evitare l'infarto

da in Benessere, Cuore, News Salute, Pressione, Stress
Ultimo aggiornamento:

    Infarto

    Se pensi che stare attento a quello che mangi e a quello che fai sia sufficiente per difendere il tuo organismo dalle malattie cardiocircolatorie, questa e’ una idea errata della salute, che copre solo in parte gli accorgimenti necessari per proteggersi dalle malattie cardiache.

    Le cose a cui bisogna fare attenzione sono davvero molte: si comincia col peso, che va costantemente monitorato per fare in modo di non ingrassare e di non diventare obesi; per questo e’ bene stare attenti, si’, alle calorie, ma anche all’esercizio fisico, cercando di farne tanto quanto basta.

    Bisogna fare del moto, perche’ la ginnastica e l’esercizio fisico fanno bene al sistema cardio-circolatorio, favoriscono la diminuzione del peso e migliorano la respirazione e lo stato di benessere del cuore.

    Per proteggere il cuore e prevenire l’infarto e’ bene smettere di abusare di sigarette e tabacco in generale, poiche’ fumare verticalizza la percentuale di malattie cardiache e respiratorie; smettere di fumare aiuta anche a stare meglio in generale, non solo cuore, ma anche pelle e organi ne hanno dei grossi vantaggi in fatto di funzionalita’ e di purificazione.

    Per avere la certezza che il sistema cardio circolatorio sta bene bisogna cercare di mantenere regolata la pressione, che si puo’ misurare anche in casa con l’apparecchio predisposto, l’ipertensione rovina i vasi sanguigni, danneggia la circolazione e se non si riesce a mantenerla in uno stato accettabile, va regolata e guarita con farmaci specifici.

    Infine, sempre per difendere il cuore dalle malattie e dal rischio di sviluppare collassi e infarti, va monitorato lo stress, cercando di evitare le situazioni e i fatti che fanno innervosire e agitare, favorendo invece le situazioni rilassanti e pacifiche. Lo stress, oltre che alterare lo stato di veglia e di fame, dilatandoli entrambi, causa un consistente aumento della pressione, che sulla breve distanza fa bene, ma alla lunga e’ dannoso.

    Foto

    400

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereCuoreNews SalutePressioneStress
    PIÙ POPOLARI