NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Vitamina D: proprietà e alimenti che la contengono

Vitamina D: proprietà e alimenti che la contengono

La vitamina D ha molte proprietà importanti: protegge il sistema immunitario, rende più bella la pelle, aiuta ad assorbire il calcio

da in Alimentazione, Vitamina D, Vitamine, Fosforo, Latte
Ultimo aggiornamento:

    vitamina d proprieta alimenti

    La vitamina D ha molte proprietà importanti, perché aiuta ad assorbire il calcio, dà una mano al sistema nervoso, protegge il cuore, rende la pelle più luminosa e previene l’osteoporosi, soprattutto quando ci si avvicina alla menopausa. Viene prodotta nel nostro organismo attraverso l’esposizione ai raggi solari. In ogni caso, non dovremmo mai farla mancare nella nostra dieta, ricorrendo al consumo di specifici alimenti, come pesce, in particolare salmone e pesce azzurro, uova, latte e formaggi. A volte si può ricorrere anche a degli specifici integratori.

    Le proprietà

    I benefici della vitamina D sono numerosi. Essa si rivela fondamentale per assorbire il calcio e fissarlo nelle ossa, contribuendo a mantenerle in salute. Inoltre riesce a rivelarsi importante per il sistema nervoso e aiuta il cuore e la coagulazione del sangue. Tutto ciò si verifica perché le attività cardiache si servono proprio del calcio e del fosforo presente nel corpo.

    La vitamina D è essenziale anche a livello estetico, visto che contribuisce ad aumentare la nostra bellezza. Quando in estate ci esponiamo ai raggi solari, grazie ad essa viene stimolata la produzione di melanina: noi ci abbronziamo e la nostra pelle diventa luminosa.

    Da non dimenticare la funzione di prevenzione nei confronti dell’osteoporosi, dei dolori muscolari e delle fratture. Inoltre questa vitamina aiuta il rafforzamento del sistema immunitario, in modo da renderci meno esposti all’influenza e alle malattie in generale.

    In gravidanza, per i neonati e per i bambini si rivela un valido aiuto per portare a compimento i processi di calcificazione delle ossa e dei denti. Coadiuva la crescita e lo sviluppo dello scheletro.

    Inoltre può dare sollievo, riducendo gli eventuali dolori che si provano durante il ciclo mestruale.

    La carenza di vitamina D può portare al rachitismo, ad ipofosfatemia, ipocalcemia, psoriasi, debolezza muscolare ed ossea.

    Gli alimenti

    Fra i cibi che contengono quantità elevate di vitamina D, dobbiamo ricordare in particolare l’olio di fegato di merluzzo, il quale, comunque, di solito non viene consumato in grandi quantità.

    Non dobbiamo dimenticare, in termini di dosaggio, che per gli adulti le linee guida americane consigliano 5 microgrammi al giorno di vitamina D. Per tutti coloro che hanno dai 50 ai 70 anni, ne sono raccomandati 10 microgrammi. Al di sopra dei 70 anni, 15 microgrammi al giorno, per i neonati 10 e per i bambini non inferiore a 10 microgrammi al giorno.

    Tuttavia non bisogna esagerare, perché ad alti livelli si potrebbe incorrere in dei problemi di tossicità. Altri alimenti da tenere presenti sono il pesce, in particolare aringhe, salmone e sardine, gli oli di pesce, le uova, il latte, il burro e i formaggi.

    537

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneVitamina DVitamineFosforoLatte
    PIÙ POPOLARI