Viagra naturale, generico e per donne: tutte le tipologie

Viagra naturale, generico e per donne: tutte le tipologie

Il viagra esiste anche in versione naturale, generica e femminile

da in Disfunzione erettile, Farmaci, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    viagra naturale generico per donne tipologie

    Il viagra è il nome commerciale del citrato di sildenafil, che è stato sviluppato da Pfizer e che viene utilizzato per la cura della disfunzione erettile. E’ stato presentato come un farmaco risolutivo dell’impotenza, anche se non dobbiamo dimenticare che ha anche degli effetti collaterali da non sottovalutare, dalla diarrea ai disturbi della vista, dalla congestione nasale alla cefalea. Spesso non si ha abbastanza chiarezza su questo medicinale. Naturale, generico, per le donne: quali sono le differenze? A che punto è arrivata la ricerca scientifica sull’argomento? Vediamo di togliere qualche dubbio.

    Naturale

    Quella di una versione naturale del farmaco corrisponde ad una promessa mai realizzata di fatto. Si era pensato di sfruttare il potere dei gas emessi in luoghi particolari, come le solfatare di Pozzuoli. Tuttavia la ricerca da questo punto di vista è ancora in corso e nello specifico gli studiosi dell’Università Federico II di Napoli sono impegnati nel verificare gli effetti di vasodilatazione determinati dall’idrogeno solforato.

    Ci sono poi dei prodotti naturali, che potrebbero meritare l’appellativo di “viagra naturale”, ma è bene ricordare che siamo lontani dall’effetto miracoloso che ci si può attendere. Fra le erbe officinali che si possono prendere in considerazione ci sono la Maca e la Maira puama.

    La prima agirebbe sulle ghiandole surrenali e produrrebbe un effetto energizzante e stimolante sulle gonadi. La seconda contiene un alcaloide dall’azione vasodilatatrice.

    Generico

    La scadenza per il brevetto internazionale della pillola blu è prevista per il mese di giugno.

    Nel frattempo è già scattata la corsa dei generici, per ottenere una fetta di un mercato farmaceutico che consente lauti guadagni.

    Ci sono già comunque altre case farmaceutiche che producono una versione non “di marca” del farmaco e in genere, ricorrendo ad essa, si può risparmiare. Tuttavia non bisogna dimenticare di essere prudenti, perché non c’è un’autorità che si occupa di regolare questo settore. Di conseguenza, anche se il discorso non vale in linea generale, c’è la possibilità che la cura possa non funzionare o avere degli effetti dannosi sulla salute.

    Da non dimenticare che è disponibile anche un farmaco simile alla famosa pillola blu. Si tratta del Cialis, che appartiene al gruppo degli inibitori delle fosfodiesterasi. Assicura un’efficacia per un massimo di 36 ore, ma non è esente da controindicazioni: reazioni allergiche, diarrea e disturbi allo stomaco.

    Per donne

    Da tempo ormai la Pfizer sta portando avanti delle apposite ricerche per il viagra rosa, rivolto alle donne. L’obiettivo sarebbe quello di aumentare il flusso sanguigno verso i genitali, in modo da contrastare le disfunzioni sessuali causate da disturbi organici.

    Si tratta comunque di una ricerca che ha condotto a risultati solo sperimentali: la pillola UK-414,495, i cui effetti sono stati documentati sul British Journal of Pharmacology. Il farmaco dovrebbe essere in grado di aumentare il desiderio sessuale, con lo scopo di rendere più alto il livello dell’eccitazione, non intervenendo però sulla psiche.

    576

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Disfunzione erettileFarmaciRicerca Medica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI