Vamping, nomofobia, like addiction: le dipendenze legate alle nuove tecnologie

Vamping, nomofobia, like addiction: le dipendenze legate alle nuove tecnologie
da in Malattie
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 22/02/2017 12:39

    nuove malattie dei giovani

    Vamping, nomofobia, like addiction: fra le nuove malattie dei giovani rientrano anche alcune dipendenze provocate dalle nuove tecnologie. L’uso sempre più intenso di internet e il diffondersi dei dispositivi hi-tech possono determinare dei veri e propri disturbi psicologici di cui spesso non è facile rendersi conto. I nuovi stili di vita hanno ridotto sempre di più il dialogo faccia a faccia ed emerge una sorta di ossessione a rimanere in contatto 24 ore al giorno, con conseguenze molto gravi per il benessere mentale.

    vamping dipendenze

    Si tratta di un problema strettamente collegato alla più generale dipendenza da internet. Le ultime indagini sull’argomento hanno rivelato che 6 ragazzini su 10 possono rimanere svegli anche fino all’alba a chattare o giocare con altre persone attraverso il collegamento ad internet, stando continuamente connessi, con la sensazione di non riuscire a staccarsi dal collegamento.

    like addiction dipendenze

    Il diffondersi dei social network, in particolare Facebook, ha provocato l’affermarsi di una sorta di ossessione per i like ricevuti. Gli adolescenti spesso si rifugiano proprio in questi apprezzamenti sociali virtuali e si sentono più sicuri se ne ricevono una grande quantità.

    nomofobia dipendenze

    Anche il cellulare può provocare dipendenza. Molte persone non riescono più a staccarsi dall’uso intenso del telefonino, da cui non si separerebbero mai per nessun motivo. Si assiste a veri e propri casi di nomofobia, che letteralmente definisce la fobia o la paura incontrollabile di perdere il cellulare o di uscire di casa senza di esso. Un quadro psicologico di dipendenza molto forte, che può mettere a repentaglio il benessere psicofisico, attraverso la manifestazione di sintomi come ansia, irritabilità e senso di colpa.

    zombichismo dipendenze

    La forte dipendenza dalla realtà virtuale può portare molti giovani ad essere presenti fisicamente, ma assenti mentalmente. E’ come se ci si staccasse dalla realtà vera, riuscendo a comunicare soltanto con le persone a distanza attraverso il collegamento ad internet. Al contrario, il dialogo con le persone presenti intorno fisicamente può risultare particolarmente complesso.

    augmentalismo dipendenze

    La realtà virtuale che viene proposta dall’affermarsi delle nuove tecnologie spesso resta connessa con il dare l’impressione che tutti nel mondo possono riuscire a conquistare vasti successi e soddisfazioni, contando su una personalità forte, che sa essere sempre sulla cresta dell’onda. Si può affermare così l’idea sbagliata di volere a tutti i costi essere più intelligenti, più forti, più giovani. Un senso di accrescimento del proprio sé, che non trova riscontri reali e che può portare anche a forme di depressione o all’affermarsi della psicosi.

    695

    LEGGI ANCHE