Uova: meno colesterolo, più vitamina D

Uova: meno colesterolo, più vitamina D

Uno studio americano ha scoperto come il contenuto delle uova sia migliorato: minore quantità di colesterolo e maggiore di vitamina D: grazie ad un miglioramento nell’allevamento

da in Alimentazione, Colesterolo, In Evidenza, Malattie cardiovascolari, News Salute, Vitamina D
Ultimo aggiornamento:

    uova colesterolo vitamina d

    Secondo un recente studio americano le uova non sarebbero così pericolose per il loro contenuto di colesterolo, ma importanti per la presenza di vitamina D. Infatti lo studio condotto dai ricercatori dell’Agricultural Research Service del Dipartimento di Agricoltura americano, ha evidenziato come il contenuto di colesterolo sia pari al 14%, una quantità minima rispetto a ciò che si pensava; mentre la vitamina D è presente in quantità molto più alta: circa il 64%.

    Questo, secondo la ricerca, è dovuto ad un miglioramento delle attuali uova: analisi eseguite su quelle provenienti da circa 12 allevamenti sparsi per tutto il Paese. Il risultato è stato proprio sorprendente: il contenuto delle sostanze nutritive presenti era migliorato. Ciò, secondo gli esperti, dipende da una maggiore attenzione nell’allevare e nell’alimentare i polli. Con questo non significa che da oggi in poi possiamo mangiare solo uova, ma che, invece di uno o due alla settimana, possiamo inserirne di più nella nostra alimentazione. Secondo il dottor Andrea Ghiselli, ricercatore dell’Inran (Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione), nonostante i risultati non bisogna abusarne, e soprattutto non sostituire alimenti importanti come legumi e pesce con le uova.


    Nell’alimentazione non bisogna prediligere certi alimenti piuttosto che altri, ma nutrirsi con intelligenza. È vero che le uova fanno molto bene, ma è altrettanto vero che non possono sostituire altri cibi, e che alcune persone devono fare ancora più attenzione: chi soffre o è predisposto alle malattie cardiovascolari. Per quanto riguarda la vitamina D, la sua presenza nelle uova è molto importante, (ricordiamoci che provvedere al fabbisogno di questo elemento si può anche, in Paesi con una certa latitudine, con una moderata esposizione al sole), anche per alcune sue proprietà di prevenzione nei confronti di patologie tumorali e arteriosclerotiche. Secondo gli esperti le uova vanno mangiate sempre e comunque ma senza esagerare, e valutando gli alimenti con le quali le si associano.

    376

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneColesteroloIn EvidenzaMalattie cardiovascolariNews SaluteVitamina D
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI