Uomini e donne: le differenze iniziano dal cervello

Uomini e donne hanno comportamenti e modi di pensare differenti che prendono origine anche nella diversità relative alle varie aree cerebrali

da , il

    uomini donne

    Uomini e donne si caratterizzano per il fatto di mettere in atto comportamenti differenti, sui quali a volte sono stati costruiti dei veri e propri luoghi comuni. In ogni caso è vero che delle differenze tra i due sessi esistono e cominciano già dalle strutture del loro cervello che si caratterizzano per delle peculiarità che distinguono i due generi e che contribuiscono a renderli unici.

    Se pensiamo che ogni area cerebrale è deputata ad alcune funzioni fondamentali, ci possiamo rendere conto di come dietro ad ogni comportamento che differenzia gli uomini dalle donne ci sono delle spiegazioni facilmente rintracciabili. Se consideriamo per esempio la corteccia cingolata anteriore, la regione del cervello che è deputa a prendere le decisioni, ci accorgiamo come quest’area è più sviluppata maggiormente nella donna.

    L’ipotalamo, la regione del nostro cervello che ha compiti coordinatori soprattutto a carico delle ghiandole che compongono il sistema endocrino, entra in funzione nelle donne in maniera più precoce che nei rappresentati del cosiddetto sesso forte. L’amigdala invece è più sviluppata nell’uomo e questo comporta una difficoltà maggiore nel tenere a bada il bagaglio delle reazioni istintive. Le donne sembrano essere dotate di una maggiore attività cerebrale legata all’ippocampo, che presiede a molte finzioni importanti per la formazione dei ricordi.

    E se le donne si dimostrano più capaci di elaborare le sensazioni viscerali, questo è dovuto all’insula che è più attiva nel cervello femminile piuttosto che in quello maschile. Le differenze nel modo di pensare e di agire degli uomini e delle donne hanno la loro conferma nella biologia, ma non bisogna dimenticare che a fare la differenza è soprattutto la personalità individuale che è indipendente dal sesso.

    Immagine tratta da: frasiaforismi.com