Unghie rigate o striate: cause e cura

Unghie rigate o striate: cause e cura
da in Funghi della pelle, Malattie, Pelle
Ultimo aggiornamento: Domenica 17/04/2016 08:19

    unghie rigate o striate cause cura

    Le unghie rigate o striate possono avere diverse cause. Possono essere rigate verticalmente o orizzontalmente e in base a questo già si può capire se si tratti di un invecchiamento o di un trauma. In ogni caso in dermatologia le unghie fragili e rigate indicano la possibilità che ci si trovi di fronte ad una malattia che può essere determinata dai funghi o dalla psoriasi ungueale. Nel primo caso appaiono anche gialle. La cura può essere decisa in base al motivo che sta dietro al problema. Ma andiamo nei particolari.

    Le cause

    Le cause delle unghie rigate o striate si possono comprendere esaminando in maniera precisa la forma delle striature. Se esse sono verticali, partendo dalla base dell’unghia e andando verso la punta, si può trattare di un invecchiamento, di problemi digestivi o di una condizione provocata da una pedicure messa in atto con prodotti aggressivi. Le striature orizzontali indicano che si potrebbe trattare di un trauma. In seguito ad un colpo molto forte le unghie diventano anche nere. Il fenomeno può riguardare in particolare un’unghia. Qualora invece le righe interessino tutte le unghie si può pensare all’effetto determinato dall’uso di alcuni farmaci, come, per esempio, gli antibiotici.

    Gli altri fattori

    E’ da dire, comunque, che le unghie possono risentire di un periodo di stress e di debolezza o possono essere assoggettate ad un’infezione fungina. In quest’ultimo caso si parla di onicomicosi. Le unghie appaiono macchiate, hanno una colorazione opaca, sono più spesse del solito. Si potrebbe trattare anche di psoriasi, perché questa malattia della pelle, con lesioni, in alcuni casi può interessare anche le unghie delle mani e dei piedi. E’ da ricordare, comunque, che le unghie che presentano striature verticali indicano anche una carenza nutrizionale, in particolare una forma di anemia per insufficienza nell’apporto di ferro. Le striature orizzontali potrebbero indicare che non si assume la giusta quantità di vitamina A, di vitamina B o di calcio.

    La cura

    La cura per le unghie rigate o striate varia a seconda della causa. Se il problema è da riferire ad una carenza nutrizionale, si deve rimediare attraverso una dieta più equilibrata e più variegata. A volte il medico potrebbe indicare l’assunzione di qualche integratore. Nel caso della psoriasi sarà il dermatologo ad indicare quali sono le terapie più adeguate, magari ricorrendo a degli smalti specifici. Contro le infezioni da funghi è importante usare gli antifungini, sempre prescritti dal medico. Per i periodi di debolezza che rovinano le unghie ci sono a disposizione degli integratori adatti, che combinano aminoacidi, vitamine ed erbe. Teniamo presente che si possono utilizzare anche degli smalti rinforzanti da applicare, dopo aver eliminato, grazie ad una lima, le irregolarità ungueali. Utile può essere anche il cospargere con una crema idratante.

    598

    LEGGI ANCHE