Una regola contro la diarrea: rafforzare la microflora intestinale

Una regola contro la diarrea: rafforzare la microflora intestinale

La diarrea è un disturbo che può essere prevenuto con una corretta alimentazione e con l'assunzione di un integratore contenente probiotici e prebiotici utili per rafforzare la flora intestinale

da in A tutta natura
Ultimo aggiornamento:

    Capita quando meno te l’aspetti, con dolori forti alla pancia e un disturbo impellente. Si tratta della diarrea, che può colpire tutti indistintamente. Ricordiamo però che la diarrea non è una malattia, ma è un sintomo, le cui cause possono essere diverse, dallo stress alle infezioni intestinali batteriche o virali. La più colpita in questo caso è la microflora intestinale, che subisce una notevole alterazione, con uno squilibrio dell’ambiente intestinale.

    La microflora intestinale è molto importante per il nostro intestino, perché i batteri che la costituiscono ci difendono dagli attacchi esterni, rinforzandoci dall’interno e aumentando le nostre difese immunitarie. Si tratta principalmente di lattobacilli e bifidobatteri che, grazie alle loro attività e alle molecole che producono, rendono l’ambiente intestinale ottimale. Quando però la microflora non sta bene, ne risente anche il nostro organismo, perché è più sensibile agli attacchi esterni e allo stress, ed ecco che compaiono alcuni sintomi come quello della diarrea.

    Anche le intolleranze alimentari, o l’introduzione di alimenti o bevande contaminate possono essere pericolose per il nostro intestino. Ecco perché è sempre utile mantenere in equilibrio la microflora intestinale con la giusta alimentazione e, quando necessario, rafforzarla con l’ausilio dei probiotici, i batteri buoni che vanno in soccorso della microflora alterata per ripristinarne l’equilibrio.

    I probiotici, infatti, sono integratori alimentari che contengono microorganismi vivi normalmente presenti nel nostro intestino e che contribuiscono a migliorare la microflora intestinale, al fine di migliorare lo stato di salute della persona. Inoltre, sono disponibili degli integratori, chiamati simbiotici, che sono costituiti sia da sostanze prebiotiche, come la fibra di psyllium, sia probiotici come lattobacilli e bifidobatteri, che sono in grado di stimolare e favorire la crescita della flora batterica e migliorarne l’equilibrio in maniera più rapida ed efficace.

    Contenuto di informazione pubblicitaria

    365

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN A tutta natura
    PIÙ POPOLARI