Un no all’eutanasia decretato dall’Ordine

Un no all’eutanasia decretato dall’Ordine
da in News Salute, eutanasia
Ultimo aggiornamento:

    aziendaospedaliera

    Un no deciso all’eutanasia ma anche un no altrettanto deciso all’accanimento terapeutico, queste sono due delle nuove regole decretate dal nuovo codice deontologico dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri steso nel mese di marzo scorso ed entrato ora ufficialmente in vigore: un nuovo codice che vuole regolare il rapporto tra medico e paziente, nell’interesse di quest’ultimo, per favorire un ambiente medico scevro da condizionamenti che non dipendano dalla sola competenza medica e professionale nel valutare i singoli casi di malattia.

    Settantatre articoli che rivedono completamente il concetto di conflitto di interesse del singolo medico, includendo l’esercizio della sua professione di consulente tramite i mezzi di comunicazione e di telecomunicazione del nuovo millennio. Niente condizionamenti dettati dalle case farmaceutiche che possano indurre i pazienti a ricorrere a cure non necessarie o a servizi consigliati per interesse economico, ribadendo che questo include il concetto di divieto di fare pubbicita’ di singoli farmaci se non in correlazione a una prescrizione che ne preveda la necessita’. Poche le novita’ nell’ambito della formazione e delle attivita’ congressuali, unica nota quella di una maggiore concentrazione degli eventi per favorire il risparmio ed evitare lo spreco di danaro ministeriale.

    La Federazione Nazionale dell’Ordine dei Medici ha inoltre ribadito l’importanza della precisione della diffusione di notizie mediche da parte dei professionisti, che sono tenuti a dichiarare solo quanto accertato, evitando l’incompletezza e la trascuratezza nell’informazione, alla luce delle nuove dinamiche che vedono sempre piu’ crescere il numero di medici e di professionisti che alfabetizza con i nuovi strumenti radio televisivi, e internet.

    302

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN News Saluteeutanasia
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI