Tunnel carpale: intervento o no?

Tunnel carpale: intervento o no?

La sindrome del tunnel carpale ha una incidenza maggiore su persone professionalmente soggette alla patologia di età compresa tra i 50 e i 60 anni, si ritiene però che non sempre la terapia chirurgica sia quella indicata per la guarigione

da in Interventi Chirurgici, Ricerca Medica, Salute Donna, Sindrome-Tunnel-Carpale
Ultimo aggiornamento:

    Sindrome del Tunnel Carpale

    La sindrome del tunnel carpale è una neuropatia, una delle più diffuse, causata dalla compressione del nervo mediano del polso sotto il polso nel passaggio nel tunnel carpale, in genere è dovuta a azioni ripetitive e continuate con pressione forte sul polso e sul nervo causate ad esempio da lavori ripetuti che sono svolti con le mani e con applicazione di forza sul polso.

    Il sintomo principale del tunnel carpale è dato da formicolio e indolenzimento del nervo, che poi si trasforma in gonfiore e dolore alla mano, perdita della forza nella mano e dolore che si irradia fino all’avambraccio.

    Ci sono delle professioni che sono maggiormente predisponenti questa sindrome, si tratta di persone che lavorano nel settore manifatturiero, elettronico,tessile, alimentare, calzaturiero, pellettiero, come pure gli addetti al confezionamento pacchi, cuochi di albergo, gli addetti ai pubblici esercizi. Si presenta tra i 50 e i 60 anni in media, con una frequenza del 4% circa sulle persone che soffrono di nevropatie a vario livello.

    Quando la situazione non permette una terapia conservativa, con ultrasuoni, antinfiammatori, trattamenti ionici, insteccatura e riposo si può rendere necessaria la valutazione di un intervento chirurgico.

    Il nervo che è intrappolato nel tunnel carpale necessita di una veloce terapia, per permettere alla mano di recuperare il movimento e la forza, nonché la sensibilità.

    Secondo un recente studio però, prima di procedere all’intervento, è preferibile un mix di terapia a ultrasuoni e fisioterapia, per il recupero della mobilità della mano, oltre il 60% delle persone che hanno avuto una diagnosi di intervento e che non si sono sottoposte ai ferri ma ad altre terapie è guarita allo stesso modo di coloro che hanno affrontato l’intervento chirurgico.

    Alcune informazioni sono tratte dal sito internet Tunnel Carpale.com
    Le immagini sono tratte dal sito internet di Medem.com

    389

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Interventi ChirurgiciRicerca MedicaSalute DonnaSindrome-Tunnel-Carpale
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI