NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Tumori: nuovo metodo di diagnosi per neoplasia da amianto

Tumori: nuovo metodo di diagnosi per neoplasia da amianto

Un gruppo di studiosi della New York University, hanno scoperto un nuovo metodo di diagnosi precoce per identificare il tumore ai polmoni causato dall’amianto

da in Cellule, News Salute, Polmoni, Proteine, Ricerca Medica, Tumori
Ultimo aggiornamento:

    tumori diagnosi amianto

    Uno studio statunitense ha scoperto un nuovo metodo di diagnosi per la neoplasia da amianto. La patologia causata da questo materiale colpisce i polmoni, in modo aggressivo, tanto da farlo classificare tra i tumori maligni più pericolosi. Le fibre di amianto penetrando all’interno dei polmoni attraverso le vie aeree, provocano l’insorgere di questa malattia in modo pericoloso e latente; ecco perché la diagnosi precoce è importante.

    La ricerca è stata condotta da un gruppo di studiosi della New York University, studiando diciannove casi, dei quali quindici affetti da mesotelioma pleurico.

    Quest’ultimo è il più frequente tra i tumori causati dall’amianto, che ogni anno provoca tantissimi decessi: dai 15.000 ai 20.000. Questo tumore ha origine dal mesotelio, costituito da uno strato di cellule, che ricopre le cavità sierose del corpo, tra cui, appunto la pleura (dal nome mesotelioma pleurico).

    Gli studiosi hanno scoperto un nuovo metodo di diagnosi, con una sensibilità, verso questo tipo di tumore, dell’80%, senza nessun falso positivo. Come agisce? Il test di diagnosi precoce identifica alcune proteine prodotte dalle cellule tumorali. L’identificazione di queste proteine aiuta il riconoscimento del tipo di tumore, di localizzarlo, e, soprattutto, di intervenire tempestivamente.

    260

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CelluleNews SalutePolmoniProteineRicerca MedicaTumori
    PIÙ POPOLARI