Tumori: le mutazioni sconfitte da una rete di computer

Tumori: le mutazioni sconfitte da una rete di computer

Uno studio tutto italiano eseguito dall'Università' di Trieste, ha creato una rete di computer in grado di eseguire dei modelli molecolari per sconfiggere le mutazioni tumorali

da in In Evidenza, News Salute, Tumori, Resistenza, Tac
Ultimo aggiornamento:

    tumori mutazioni computer

    Le mutazioni che subiscono i tumori, ora, potranno essere sconfitte grazie alla tecnologia: una fitta rete di computer. Purtroppo le mutazioni causano la resistenza, delle cellule tumorali, ai farmaci usati per sconfiggerle. In passato non era semplice ovviare a questo problema, e nella maggior parte dei casi, talmente difficile e costoso da essere quasi impossibile rimediare alla mutazione.

    Infatti, bisognava eseguire una serie di sperimentazioni molto lunghe, coltivando le cellule tumorali in vitro e provando una serie di farmaci, come alternativa alle precedenti cure. Ora non sarà più necessaria tutta questa trafila, grazie ad una nuova tecnologia virtuale realizzata dai ricercatori dell’Università’ di Trieste, dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano. Gli studiosi hanno messo in atto una fitta rete di computer, grazie alla quale si potranno eseguire in 3D dei modelli virtuali dei recettori delle cellule tumorali.

    Grazie a questa realtà virtuale e ai calcoli da questa eseguiti si potranno ottenere dei risultati simili rispetto agli esami in vitro e in tempi molto più brevi. I farmaci ottenuti studiando i modelli dei recettori in 3D, sembrano avere un’efficacia migliore, constatata da una serie di trial clinici. Si è potuto constatare e registrare un notevole miglioramento, documentando le immagini ricavate con TAC/PET. L’obiettivo futuro è quello di confrontare tutte le molecole potenzialmente attive, sino a trovare quelle che si “incastrano” perfettamente.

    290

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN In EvidenzaNews SaluteTumoriResistenzaTac
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI