NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Tumori: estrogeni aumentano il rischio cancro bocca e cavo orale

Tumori: estrogeni aumentano il rischio cancro bocca e cavo orale

Scovato il legame pericoloso tra gli estrogeni e il cancro alla bocca e al cavo orale: gli estrogeni favoriscono l’insorgenza della neoplasia, perché stimolano l’attività di un particolare enzima

da in Bocca, Cancro, Estrogeni, News Salute, Tumori
Ultimo aggiornamento:

    Gli estrogeni favoriscono i tumori alla bocca

    I tumori che colpiscono la bocca e il cavo orale potrebbero essere favoriti da alcuni particolari ormoni, gli estrogeni, almeno stando di risultati di una recente ricerca condotta da un team di ricercatori a stelle e strisce. Un legame inaspettato, sospetto e pericoloso, quello evidenziato dagli studiosi statunitensi tra la presenza di alti livelli di questi ormoni e il rischio di insorgenza del cancro alla bocca o al cavo orale.

    Gli estrogeni potrebbero essere nemici della salute e insospettabili alleati delle terribili neoplasie che colpiscono la bocca e il cavo orale? Sembrerebbe proprio di sì. Secondo quanto riportato sulle pagine della rivista Cancer Prevention Research, che ha pubblicato la ricerca d’oltreoceano, la relazione pericolosa smascherata potrebbe aprire scenari davvero interessanti.

    Infatti, il meccanismo evidenziato dai ricercatori, che collega gli estrogeni all’aumento del rischio di sviluppare una neoplasia alla bocca o al cavo orale, sarebbe in grado di fornire una giustificazione o, meglio, una spiegazione logica all’aumento dell’incidenza della patologia tumorale tra le giovani donne.

    Lo studio, condotto dagli esperti del Fox Chase Cancer Center, gli estrogeni favoriscono l’attività di un enzima chiamato CYP1B1, che è legato al movimento e alla replicazione delle cellule pre-cancerose.

    Le cellule pre-cancerose non sono state in grado di replicarsi, bloccando l’attività di questo enzima, che, come ha sottolineato Margie Clapper, uno degli autori “e’ un ottimo obiettivo, perché attaccandolo possiamo impedire alle cellule di evolvere verso la patologia”.

    320

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BoccaCancroEstrogeniNews SaluteTumori
    PIÙ POPOLARI