Tumore seno: un aiuto potrebbe arrivare da uno sciroppo

Secondo una ricerca tenutasi a Rotterdam, il principio attivo usato nello sciroppo alla tosse, destrometorfano, sarebbe un aiuto importante per il trattamento del tumore al seno

da , il

    cancro seno sciroppo

    Lo sciroppo per la tosse, potrebbe rappresentare un valido aiuto per il tumore al seno. Uno studio eseguito dai ricercatori dell’Erasmus Medical Centre di Rotterdam, ha messo in evidenza durante una conferenza sulla chemioterapia di Berlino, come uno dei principi attivi più usati per lo sciroppo alla tosse, potrebbe essere un aiuto per trattare il tumore al seno. Il principio attivo è il destrometorfano, che secondo la ricerca, guidata dalla dottoressa Anne Joy-Corn, verrebbe metabolizzato nello stesso modo del tamoxifen (uno dei farmaci più usati nella cura del tumore al seno).

    Lo studio è stato condotto su 40 pazienti in trattamento con il tamoxifen, ai quali erano stati aggiunti 30 mg di destrometorfano. Concluso lo studio i ricercatori hanno visto un netto miglioramento delle condizioni cliniche delle pazienti. La differenza tra il principio attivo dello sciroppo alla tosse ed il tamoxifen, è che quest’ultimo non viene assorbito nello stesso modo da tutte le pazienti, per vari motivi: soprattutto fattori genetici. Oltre a tali fattori, ci sono altri motivi, come il fumo, l’alcol, e l’interazione con altri farmaci stessi a modificare la tossicità del tamoxifen.

    Infatti data la differenza sia di metabolismo che di assorbimento, il destrometorfano può essere usato come coadiuvante nella terapia con il tamoxifen. Come è stato fatto durante lo studio clinico, l’aggiunta di destrometorfano ai dosaggi, più o meno elevati di tamoxifen, può migliorare la situazione nella cura della patologia. Gli studi, come sostengono i ricercatori, devono continuare per migliorare i risultati di questi nuovi trattamenti.