Tumore della pelle: rischio in aumento a causa delle lampade abbronzanti

Tumore della pelle: rischio in aumento a causa delle lampade abbronzanti

Uno studio condotto dalla Harvard Medical School, guidati dal dottor Jiali Han, ha sottolineato il rapporto causa-effetto tra l’uso delle lampade abbronzanti e l’insorgenza di tumori della pelle

da in Abbronzatura, Malattie, Melanoma, Ricerca Medica, Salute Donna, Tumori
Ultimo aggiornamento:

    Le lampade abbronzanti aumentano, notevolmente, il rischio di insorgenza di tumore alla pelle. La voglia e il desiderio di un’abbronzatura perfetta anche nei mesi non estivi, soprattutto da parte delle donne, fa diventare quasi incoscienti, senza vedere il pericolo per la propria salute. Tra i tumori presi in considerazione vi è il carcinoma basocellulare, che è quello più comune, e il melanoma che , invece, è la forma di tumore della pelle più mortale, e la cui diffusione dipende anche dall’uso di lettini o lampade abbronzanti.

    Lo studio, che si è occupato dell’associazione tra queste ultime e il rischio di neoplasie cutanee, è stato condotto dai ricercatori della Harvard Medical School, guidati dal dottor Jiali Han, e pubblicato sul Journal of Clinical Oncology. La ricerca ha coinvolto 730 mila donne, tra le quali vi erano giovani che si sottoponevano (con frequenza diversa) a sedute con lampade abbronzanti, e che sono state seguite dagli studiosi per 20 anni. Infatti il monitoraggio è iniziato da quando queste volontarie erano al liceo sino ai 35 anni circa. I risultati dello studio hanno sottolineato il rapporto causa-effetto esistente tra l’uso di queste lampade e il rischio di tumore.

    Secondo la ricerca 5.500 donne che avevano fatto uso delle metodiche abbronzanti almeno quattro volte all’anno dagli anni del liceo ai 35 anni, hanno una percentuale pari al 15% di sviluppare un carcinoma delle cellule basali. Mentre, “solo” a 349 donne è stato diagnosticato il melanoma.

    Sono dati che sottolineano la gravità della situazione, se pensiamo che molte donne fanno uso di lampade abbronzanti anche 20 volte all’anno, non rendendosi conto di quanto la loro pelle sia a rischio. Il problema è che la maggior parte delle persone pensa che patologie di questo genere insorgano sempre sugli altri mai su se stessi, continuando a seguire uno stile di vita sbagliato. Se pensiamo che con solo sette sedute la percentuale di rischio è pari al 73% possiamo immaginare a quanto sale con venti sedute all’anno.

    375

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AbbronzaturaMalattieMelanomaRicerca MedicaSalute DonnaTumori
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI