Tumore al seno: scende la mortalità in Europa

Tumore al seno: scende la mortalità in Europa

Buone notizie: la mortalità per tumore al seno, il big killer al femminile, registra una tendenza alla diminuzione davvero positiva in Europa

da in Cancro al seno, News Salute, Salute Donna, Sanità, Tumori
Ultimo aggiornamento:

    Tumore al seno, diminuisce la mortalità in Europa

    Si aggiudica il più triste dei podi, confermandosi al primo posto tra le cause di morte al femminile per cancro, è il tumore al seno, che, però, sembra riservare anche una tendenza positiva, al ribasso. Infatti, in Europa diminuisce progressivamente la mortalità associata a questa forma tumorale femminile, come emerge da uno studio italiano, pubblicato su “The Breast”.

    Il team di esperti epidemiologi dell’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri di Milano ha calcolato che, dal 2002 al 2006, in Europa, Italia compresa, la mortalità per tumore al seno ha subito un impulso davvero incoraggiante, al ribasso, scendendo del 7%. Si è passati da 17,9 a 16,7 decessi ogni 100 mila donne. Secondo gli esperti dell’Istituto diretto da Silvio Garattini, per il periodo 2006-2012 il calo di mortalità crescerà ulteriormente al -9%.

    Nel Vecchio Continente anche il tumore al seno ha una sua specifica geografia, così come la mortalità a esso legata. Secondo i dati riportati dagli esperti italiani, la diminuzione più importante della mortalità è stata registrata nei Paesi del Nord Europa (-38% nel Regno Unito). Di segno opposto, con una riduzione più limitata e recente, la situazione nei Paesi del Centro ed Est Europa, dove la mortalità non ha subito arresti, anzi ha continuato ad aumentare fino a fine anni ’90.

    Una tendenza incoraggiante, merito delle terapie sempre più mirate e dell’attenzione, sempre maggiore, alla prevenzione. “Lo studio indica una persistente e costante riduzione nella mortalità per tumore della mammella in Europa negli ultimi 25-30 anni, come anche osservato negli Stati Uniti.

    Ciò è dovuto, principalmente, ai progressi nella terapia. Gli andamenti più favorevoli nelle giovani donne suggeriscono che la mortalità complessiva per tumore della mammella in Europa si ridurrà ulteriormente in un prossimo futuro” ha osservato Cristina Bosetti, ricercatrice del Dipartimento di epidemiologia del Mario Negri.

    364

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cancro al senoNews SaluteSalute DonnaSanitàTumori
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI