Tumore al seno: nuovo esame del capello per la diagnosi

Tumore al seno: nuovo esame del capello per la diagnosi

La nuova frontiera diagnostica del cancro al seno potrebbe passare dai capelli: un innovativo test del capello potrebbe garantire la diagnosi tempestiva del tumore al seno

da in Cancro, News Salute, Salute Donna, Tumori
Ultimo aggiornamento:

    Tumore al seno, nuova diagnosi con il test del capello

    La diagnosi tempestiva del tumore al seno potrebbe presto avvalersi di un nuovo alleato, dall’alto tasso di tecnologia, precisione e affidabilità, ma dalla ridotta invasività: una nuova opzione diagnostica che svela la presenza del cancro analizzando i capelli. Gli esperti stanno studiando e mettendo a punto un test innovativo che si basa sul semplice esame dei capelli.

    Tutta questione di livelli da “smascherare” e valori da interpretare: i ricercatori sono partiti dall’idea secondo la quale le donne colpite dal cancro al seno presentino, nel sangue, alti livelli di fosfolipidi. La presenza massiccia di queste sostanze nell’organismo può essere facilmente, quanto efficacemente, rilevata grazie a un semplice esame del capello. Se le sperimentazioni, che stanno conducendo gli esperti australiani dell’SBC Research Institute, confermeranno le aspettative, l’analisi del capello potrebbe rappresentare una valida alternativa alla mammografia per la diagnosi del tumore al seno.

    Gli scienziati australiani, per testare la validità di questa opzione diagnostica mininvasiva, hanno coinvolto un gruppo di 80 donne affette da cancro alla mammella.

    La speranza è che i risultati positivi degli studi consentano di commercializzare il test in tempi brevi, rendendolo accessibile alle donne di ogni età, a differenza di quanto avviene per la mammografia, un esame più complesso e riservato alle over 40.

    “L’ipotesi è che il tumore provoca aumento dei lipidi nel paziente, che viene rilasciato nel flusso sanguigno e incorporato nella fibra del capello” ha evidenziato il dottor Peter French, a capo del progetto di ricerca australiano.

    328

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CancroNews SaluteSalute DonnaTumori
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI