Tumore al seno e gravidanza: rischio in aumento

Tumore al seno e gravidanza: rischio in aumento

Tumore al seno e gravidanza: due condizioni che non dovrebbero mai coincidere, ma, in Italia aumentano i casi di cancro alla mammella durante i nove mesi di gestazione

da in Gravidanza, Primo Piano, Salute Donna, Seno, Tumore al seno, Tumori
Ultimo aggiornamento:

    Il tumore al seno in gravidanza

    Il tumore al seno colpisce sempre più donne in tutto il mondo e le percentuali più preoccupanti riguardano un periodo particolare della vita femminile, la gravidanza. I nove mesi più felici della vita di una donna, con percentuali di incidenza in aumento, rischiano di essere rovinati proprio da questa neoplasia.

    In Italia è una gestazione su 3000 a essere accompagnata dal cancro alla mammella: il 15% delle neoplasie al seno colpiscono le donne under 35 con il pancione. Questa una delle evidenze scientifiche più preoccupanti che verranno affrontate nel corso della Insubria International Summer School, in programma presso l’Università di Varese i prossimi 10 e 11 giugno. Al centro dell’evento, che vedrà la partecipazione di centinaia di senologi internazionali, ci sarà proprio il cancro alla mammella.

    Il tumore al seno è una malattia che condiziona la vita delle donne, difficile da affrontare e da accettare, anche in condizioni normali e, quando la diagnosi arriva durante la gravidanza, i problemi possono solo aumentare.

    Il tumore è più veloce e aggressivo nelle donne giovani. Spesso, quando c’è il pancione, i sintomi non vengono riconosciuti in tempo e il ritardo della diagnosi peggiora la prognosi. Infatti, da un lato l’ingrossamento della ghiandola mammaria legato alla gravidanza e dall’altro i timori della futura mamma a sottoporsi a esami strumentali, per paura di nuocere al piccolo, rischiano di rendere più difficoltoso riconoscere la malattia.

    Anche il trattamento del tumore durante la gravidanza necessita di alcune cautele: la chemioterpia, nel primo trimestre di gestazione è da evitare, mentre la radioterapia è sempre controindicata durante tutti i nove mesi, per i possibili rischi a carico del nascituro.

    Immagine tratta da: pianetemamma.it

    353

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN GravidanzaPrimo PianoSalute DonnaSenoTumore al senoTumori
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI