Tumore al seno: attenzione alle false informazioni scientifiche su internet

Tumore al seno: attenzione alle false informazioni scientifiche su internet

Accade spesso che le pazienti affette da tumore al seno cerchino informazioni su internet, trovando anche delle indicazioni sbagliate e pericolose per la salute

da in Malattie, Salute Donna, Tumore al seno, Tumori
Ultimo aggiornamento:

    tumore seno informazioni scientifiche internet

    Sul tumore al seno si possono rintracciare varie informazioni su internet. Si tratta comunque di un argomento piuttosto delicato, che non dovrebbe essere oggetto di ricerca sul web, perché a volte si può incorrere in delle notizie sbagliate, che possono rivelarsi anche piuttosto deleterie per la salute delle pazienti. Quando si soffre di una determinata patologia, si cade nell’errore di cerca informazioni in rete, senza prendere in considerazione l’autorevolezza della fonte che viene consultata. Eppure l’informazione sulle neoplasie dovrebbe essere alla base.

    Su questo concetto è d’accordo Stefano Cascinu, presidente dell’Aiom, Associazione Italiana di Oncologia medica. L’esperto ha sottolineato che due donne malate su tre cercano su internet informazioni sul tumore al seno, ma corrono il rischio di arrivare a delle indicazioni sbagliate.

    Naturalmente non si tratta di demonizzare la rete, che comunque può rivelarsi una fonte preziosa di informazioni. Si tratta soltanto di fare attenzione a non credere a delle bufale che creano confusione e mettono in pericolo le donne alla ricerca di un tentativo di chiarezza sulla loro malattia, molto spesso vissuta come un dramma.

    La confusione e l’incertezza, per non dire degli sbagli, si creano soprattutto intorno alle cure, a proposito delle quali vengono proposte a volte anche delle pseudoterapie che non hanno niente di scientifico.

    Un rischio in cui si può incorrere quando sulla salute si finisce per attribuire più fiducia ad internet che al medico.

    Gli Italiani sulla salute si affidano ad internet con imprudenza? È difficile fare un discorso generalizzato, ma sappiamo che molte giovani donne con il tumore al seno possono cadere nelle trappole che la rete tende, basandosi proprio sulla mancanza di un’informazione corretta. Ecco perché si dovrebbe puntare proprio su quest’ultima, per migliorare la situazione.

    La salute online: la telemedicina funziona?

    Utilizzare internet e gli strumenti offerti dalle nuove tecnologie rappresenta un valido aiuto a favore della salute. In generale si può parlare di telemedicina, che comunque rappresenta uno dei capitoli più affascinanti della sanità unita all’innovazione tecnologica e al web. Ad esempio, proprio grazie agli sviluppi della telemedicina, i pazienti cardiopatici possono fare controlli a distanza e chi è incorso in un ictus può svolgere attività di riabilitazione direttamente da casa. Indubbi vantaggi, che necessiterebbero tuttavia di una più capillare distribuzione nel territorio dei servizi di telemedicina.

    Se volete approfondire l’argomento del tumore al seno e del rapporto fra salute ed internet, potete leggere anche i seguenti articoli:

    Tumore al seno: scende la mortalità in Europa
    Tumore al seno: nuovo esame del capello per la diagnosi
    Tumore al seno: autopalpazione e prevenzione
    Tutela salute: pericoli anche da internet
    Salute: la gente cerca informazioni su internet
    Ipocondria: alimentata anche da internet
    La telemedicina rappresenta un innovativo aiuto per la nostra salute
    Telemedicina: uno studio ne conferma i vantaggi per i pazienti

    621

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MalattieSalute DonnaTumore al senoTumori
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI