Tumore ai polmoni: nuovo test per predire il rischio di decesso

Tumore ai polmoni: nuovo test per predire il rischio di decesso

Un test innovativo, come dimostrato da due studi clinici internazionali, potrebbe predire, in modo affidabile, il rischio di decesso per tumore polmonare ai primi stadi della patologia

da in Diagnostica, Malattie, News Salute, Tumori
Ultimo aggiornamento:

    Nuovo test per il tumore ai polmoni

    Novità interessanti per la prognosi del tumore al pomone, che potrebbe essere sempre più precisa. Due studi clinici, uno condotto in California, Usa, e uno in Cina, hanno provato l’efficacia di un test innovativo, in grado di predire il rischio di decesso per cancro ai polmoni, già nelle fasi iniziali della patologia.

    Gli esperti dell’Università della California di San Francisco e della Cina Clinical Trials Consortium, nel corso delle sperimentazioni pubblicate sulla rivista scientifica The Lancet, hanno verificato l’attendibilità e l’efficacia di un test capace di predire le probablità di decesso per tumore al polmone.

    Il cancro polmonare si aggiudica un triste primato, come prima causa di mortalità per tumore nel mondo. Raggiunge quota 1,4 milioni il numero di decessi ogni anni causati da questa forma tumorale, che ha, come principale fattore di rischio, il fumo.

    Il segreto del successo del nuovo test è l’analisi di genetica molecolare, che ha un bersaglio preciso, 14 geni, che svolgono un ruolo fondamentale per lo sviluppo e l’esito infausto della neoplasia polmonare.

    Per vagliare l’efficacia predittiva di questo metodo di analisi, gli esperti statunitensi e cinesi hanno sottoposto al test 1439 persone (433 in California e 1006 in Cina) affette da tumore al polmone al primo stadio.

    Il test ha dimostrato di essere un valido alleato per predire, in modo affidabile, la probabilità di decesso a distanza di cinque anni dall’intervento chirurgico per l’asportazione del tumore ai polmoni. Il rischio di mortalità può essere catalogato come alto, medio o basso: in questo modo, si potrebbe ottenere un quadro clinico e una prognosi più precisa.

    .

    339

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DiagnosticaMalattieNews SaluteTumori
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI